European Central Bank - eurosystem
Opzioni di ricerca
Home Media Facciamo chiarezza Studi e pubblicazioni Statistiche Politica monetaria L’euro Pagamenti e mercati Lavorare in BCE
Suggerimenti
Ordina per

Euro digitale

Un euro digitale sarebbe una forma digitale di contante, emessa dalla banca centrale e accessibile a chiunque nell’area dell’euro.

Stiamo studiando, insieme alle banche centrali nazionali dei paesi dell’area dell’euro, la possibilità di introdurre un euro digitale. Si tratterebbe di una valuta digitale della banca centrale, un equivalente elettronico del contante. Affiancherebbe banconote e monete, offrendo alle persone più scelta su come pagare.

Euro digitale

Moneta della banca centrale in forma digitale, disponibile per tutti i pagamenti elettronici effettuati nei negozi fisici, online oppure tra privati.

Tutto quello che c’è da sapere

Cosa sarebbe un euro digitale?

Un euro digitale sarebbe un mezzo di pagamento elettronico accessibile gratuitamente a tutti. Come oggi il contante, sarebbe uno strumento sicuro e privato, che potresti utilizzare in qualsiasi paese dell’area dell’euro. In una società sempre più digitalizzata, un euro digitale rappresenterebbe un’evoluzione naturale della moneta unica.

Che caratteristiche avrebbe?
Perché serve un euro digitale?

Un euro digitale semplificherebbe la vita di tutti, rendendo disponibile la moneta pubblica per i pagamenti digitali. Lo potresti utilizzare a titolo gratuito, ovunque e ogniqualvolta ne hai bisogno. Questo strumento contribuirebbe a rafforzare la sovranità monetaria dell’area dell’euro e la concorrenza nel settore europeo dei pagamenti.

Perché serve?
Come funzionerebbe un euro digitale?

Gli importi in euro digitali sarebbero memorizzati in un portafoglio elettronico (wallet), che gli utenti creerebbero presso la propria banca o un intermediario pubblico. Con questo strumento potresti effettuare tutti i consueti pagamenti elettronici (nel negozio vicino a casa, online, a un amico...) tramite telefono o carta, online o offline.

Come funzionerebbe?
A che punto siamo?

La fase di preparazione, che avrà inizio a novembre 2023, sarà finalizzata allo sviluppo e alle sperimentazioni dell’euro digitale, sulla base dei risultati della fase istruttoria.

Prossimi passi

Risposte alle domande più frequenti

Quali sarebbero i vantaggi di un euro digitale per me? In cosa sarebbe diverso dalle stablecoin e dalle criptoattività? Sostituirebbe il contante? Qui puoi leggere le risposte alle domande più frequenti.

Esercizio di ricognizione sull’euro digitale

Questo rapporto presenta i risultati dei lavori dell’Eurosistema durante la fase istruttoria del progetto sull’euro, svoltasi da ottobre 2021 a ottobre 2023.

Approfondimento

Collaborazione con le parti interessate

L’ampia collaborazione con gli operatori di mercato e i legislatori ci permetterà di progettare un euro digitale che soddisfi le esigenze degli utenti. Con una serie di iniziative stiamo coinvolgendo quanti più interlocutori possibile.

Governance e parti interessate
Documentazione e indagini

La fase istruttoria del progetto sull’euro digitale ha prodotto una vasta documentazione e analisi dettagliate del lavoro svolto. Consulta la pagina dedicata, se desideri approfondire alcuni temi.

Approfondimento

L’euro digitale e...

... le criptoattività

Un euro digitale sarebbe garantito da una banca centrale; non si tratterebbe pertanto di una criptoattività. Le banche centrali hanno il mandato di preservare il valore della moneta, fisica o digitale che sia. Le criptoattività, invece, non sono garantite o gestite da un’istituzione centrale e non offrono alcuna garanzia di poter essere convertite in contanti all’occorrenza.

Qual è la differenza?

... gli investimenti

Un euro digitale deve essere soprattutto un mezzo di pagamento e non uno strumento di investimento. Stiamo esaminando attentamente questo aspetto per evitare conseguenze negative per il settore finanziario. L’euro digitale sarebbe un bene pubblico a beneficio dell’economia e dell’intera società.

L’euro digitale e l’evoluzione del sistema finanziario

... i pagamenti paneuropei

Il panorama dei pagamenti sta mutando profondamente e in questa trasformazione le banche centrali devono svolgere un ruolo fondamentale. Il settore europeo dei pagamenti deve essere sostenuto da un mercato competitivo e innovativo, in grado di soddisfare le esigenze dei consumatori ma anche di preservare la sovranità europea. A questo scopo abbiamo definito una strategia complessiva per i pagamenti nell’era digitale.

La nostra strategia per i pagamenti al dettaglio

Il Podcast della BCE

Un euro digitale: cosa, perché, quando? (parti 1 e 2)

Abbiamo bisogno di un euro digitale? Per quale motivo? Quali caratteristiche avrebbe? E cosa lo renderebbe diverso dagli altri mezzi di pagamento? La nostra moderatrice Katie Ranger rivolge queste domande a Evelien Witlox, esperta di euro digitale.

Ascolta gli episodi del podcast

L’euro digitale: miti da sfatare

Ci stiamo preparando all’eventuale emissione di un euro digitale. Anche se non è stata presa alcuna decisione al riguardo, questo tema desta molto interesse, ma alimenta anche equivoci. La nostra moderatrice Stefania Secola e il capo del progetto sull’euro digitale Evelien Witlox sfatano alcuni miti.

Ascolta l’episodio del podcast

Tutte le pagine di questa sezione