Immagini

L’utilizzo delle immagini delle banconote in euro non è soggetto a previa autorizzazione purché le riproduzioni siano conformi alle norme emanate dalla BCE (cfr. in particolare l’articolo 2 della Decisione BCE/2013/10). Queste norme contribuiscono ad assicurare che una riproduzione non possa essere confusa con una banconota autentica, aiutando quindi a preservare la fiducia nella moneta unica.

Per scaricare immagini a bassa risoluzione delle banconote

Immagine di banconote in euro

Puoi ricevere file zip con immagini a bassa risoluzione (72 dpi) delle banconote della prima serie e della serie Europa.

Per richiedere immagini ad alta risoluzione delle banconote

Se, avendo un legittimo interesse professionale, desideri riprodurre immagini ad alta risoluzione delle banconote in euro, invia un’e-mail all’indirizzo info@ecb.europa.eu, spiegandone i motivi e indicando:

  • il tuo nome e cognome e i tuoi recapiti
  • informazioni dettagliate sull’attività professionale svolta
  • sito Internet della società per cui lavori
  • informazioni sul previsto utilizzo dell’immagine o delle immagini

In seguito ti sarà richiesto di inviare una dichiarazione di riservatezza sottoscritta da un rappresentante autorizzato della tua società. Salvo diversa indicazione da parte tua, ti forniremo immagini della banconota della serie Europa entrata in circolazione o presentata ufficialmente più di recente (300 dpi, in formato TIFF e contrassegnate con la scritta “SPECIMEN”). Queste immagini non attiveranno il sistema CDS (illustrato di seguito). Cercheremo di dare seguito alla tua richiesta entro cinque giorni lavorativi dalla ricezione della dichiarazione di riservatezza completata e firmata.

Prevenzione dell’utilizzo delle immagini digitali delle banconote per scopi illeciti

Hardware e software di elaborazione di immagini digitali sono utilizzati in misura crescente a scopo di falsificazione. Il Central Bank Counterfeit Deterrence Group, costituito da oltre 30 banche centrali su richiesta dei governatori delle banche centrali del G10, ha pertanto sviluppato il Counterfeit Deterrence System (CDS), una tecnologia che impedisce di acquisire e riprodurre immagini di banconote protette. Il sistema è stato adottato su base volontaria da aziende produttrici di hardware e software.

Norme per la riproduzione delle banconote e monete

Banconote in euro

Le norme per la riproduzione delle banconote ne tutelano l’integrità e assicurano che gli utilizzatori riescano a distinguere i biglietti autentici dai facsimile.

Se le copie utilizzate a scopo pubblicitario o illustrativo non possono essere confuse con banconote autentiche, non occorre alcuna autorizzazione da parte della BCE.

Per ulteriori informazioni:

Monete in euro

Oggetti metallici recanti la scritta “euro” o “euro cent”, oppure un disegno simile a quello delle monete in euro possono essere scambiati per monete autentiche.

È consentito produrre soltanto medaglie e gettoni che non possano essere confusi con le vere monete in euro.

Per ulteriori informazioni: