Opzioni di ricerca
Home Media Facciamo chiarezza Studi e pubblicazioni Statistiche Politica monetaria L’euro Pagamenti e mercati Lavorare in BCE
Suggerimenti
Ordina per

Bilancio della BCE

Il bilancio della BCE rispecchia la situazione patrimoniale e finanziaria e il risultato economico dell’esercizio. Comprende la relazione sulla gestione, il bilancio (ossia lo stato patrimoniale, il conto economico, una sintesi dei principi contabili rilevanti e altre note illustrative), la relazione del revisore indipendente e la nota sulla distribuzione degli utili / ripartizione delle perdite.

Il bilancio è preparato conformemente ai criteri di rilevazione contabile e di redazione definiti nella normativa pertinente, che sono specifici per il Sistema europeo di banche centrali e la BCE. Leggi di più sulla redazione del bilancio della BCE.

Il bilancio è parte integrante del Rapporto annuale della BCE. È pubblicato a febbraio, prima del relativo Rapporto annuale.

2020

Dati principali

569 miliardi di euro

Totale attivo

Nel 2020 lo stato patrimoniale è aumentato di 112 miliardi di euro, a motivo soprattutto degli acquisti di titoli per finalità di politica monetaria. All’incremento del bilancio ha contribuito anche l’aumento delle banconote in euro in circolazione.

Approfondisci
1.643 milioni di euro

Utile netto

L’utile netto è diminuito di 722 milioni di euro rispetto al 2019, soprattutto a causa della flessione degli interessi attivi, in particolare sui titoli denominati in dollari statunitensi. L’utile netto è stato distribuito alle banche centrali nazionali dei paesi dell’area dell’euro in proporzione alle quote di partecipazione rispettivamente versate.

Approfondisci
349 miliardi di euro

Titoli detenuti per finalità di politica monetaria

Questi titoli sono aumentati di 99 miliardi di euro, principalmente a seguito degli acquisti effettuati nell’ambito del PEPP e del PAA. Gli interessi attivi netti sui titoli detenuti per finalità di politica monetaria sono risultati pari a 1.337 milioni di euro.

Approfondisci
L’eventuale discrepanza fra il totale e la somma dei singoli importi è dovuta agli arrotondamenti.

Tutte le pagine di questa sezione