Cos’è la Banca centrale europea?

...e qual è il suo significato per la tua vita di ogni giorno?

1 giugno 2018 (aggiornamento: 14 dicembre 2018)

In occasione del nostro ventesimo anniversario, il 1  giugno 2018, abbiamo messo insieme questi 20 punti per presentare la BCE.

  1. Se vivi nell’area dell’euro, sei uno dei 340 milioni di cittadini che condividono la moneta unica, gestita dalla Banca centrale europea. La nostra è la seconda economia al mondo.
     
  2. Il nostro compito principale è mantenere stabili i prezzi nell’area dell’euro, per darti la certezza che anche in futuro con le tue entrate potrai acquistare gli stessi beni e servizi che ti puoi permettere oggi. Da quando è nato l’euro, il 1  gennaio 1999, l’inflazione si è collocata in media all’1,7%, al di sotto dei livelli degli anni ’70, ’80 e ’90.
    Perché è importante che i prezzi siano stabili?
     
  3. Manteniamo stabili i prezzi fissando i tassi di interesse e adottando altre misure di politica monetaria. Il Consiglio direttivo della BCE si riunisce ogni sei settimane per assumere le decisioni di politica monetaria.
    Cos’è la politica monetaria?
    Decisioni di politica monetaria
     
  4. Insieme alle 19 banche centrali nazionali ci occupiamo anche della produzione delle banconote in euro (dal 2002 ne abbiamo fabbricate 130 miliardi).
    Caratteristiche di sicurezza delle banconote
     
  5. Seguiamo da vicino la stabilità del sistema finanziario. Se il sistema finanziario è stabile, è in grado di resistere agli shock senza che si verifichino gravi turbative. In altre parole, gli individui possono continuare ad avere accesso ai propri conti bancari, le imprese sono in grado di effettuare e ricevere pagamenti, gli investitori possono continuare a operare ecc.. Analizziamo i rischi per il sistema e proponiamo politiche macroprudenziali ai governi dell’area dell’euro.
    Riflettori puntati sulla stabilità finanziaria
    Una guida rapida alle politiche macroprudenziali
     
  6. Dal 2014 esercitiamo anche la vigilanza diretta sulle maggiori banche dell’area dell’euro, per darti la certezza che siano in grado di superare anche momenti difficili. Sono circa 1.200 i membri del personale che seguono da vicino 118 grandi banche e definiscono orientamenti per il settore.
    Perché sottoporre a vigilanza le banche commerciali?
  7. Ci occupiamo dei sistemi di pagamento per fare in modo che tu possa effettuare in sicurezza i tuoi pagamenti in contanti, con carta o per via elettronica. Ogni giorno il nostro sistema di pagamento Target2 tratta 350.000 operazioni, per un valore di 1.700 miliardi di euro.
    Cos’è Target2?
     
  8. Parlando di pagamenti, sapevi che sarà presto possibile effettuare pagamenti elettronici istantanei attraverso il nostro sistema TIPS, anziché dover aspettare diversi giorni per portare a termine un’operazione?
    Presto disponibili: pagamenti istantanei transfrontalieri
    Cos’è TIPS?
     
  9. Studiamo le nuove tecnologie finanziarie, fra cui la blockchain, e siamo attivamente impegnati nel campo della resilienza cibernetica, per fare in modo che i sistemi di pagamento continuino a essere sicuri, solidi ed efficienti.
    Quale trasformazione dei mercati finanziari potrebbe derivare dalla nuova tecnologia?
    Perché la resilienza cibernetica è importante?
     
  10. Siamo interessati ai big data. La grande varietà di dati che i nostri statistici elaborano costantemente contribuisce a creare le basi per le nostre decisioni di politica monetaria.
    Perché le statistiche sono importanti?
     
  11. La nostra politica monetaria contribuisce alla crescita dell’economia dell’area dell’euro. Sapevi che, dalla creazione della nostra moneta, il PIL pro capite medio dell’area dell’euro è aumentato da circa 21.000 euro a circa 32.000 euro?
     
  12. Le nostre politiche sostengono anche l’occupazione. Tra il 2012 e il 2017 sono stati creati 7 milioni di nuovi posti di lavoro nell’area dell’euro e il 71% della popolazione in età lavorativa è attualmente occupata.
     
  13. Siamo indipendenti per assicurare di agire nel miglior interesse dei cittadini europei. Siamo quindi al riparo da considerazioni politiche di breve periodo.
    Perché la BCE è indipendente?
     
  14. Rendiamo conto del nostro operato ai cittadini europei. Pertanto, ci adoperiamo per motivare le nostre azioni e siamo giuridicamente tenuti a renderne conto dinanzi ai tuoi rappresentanti eletti nel Parlamento europeo.
    In che modo la BCE rende conto del proprio operato?
     
  15. Puoi contare su di noi. Nel 2012 il nostro Presidente Mario Draghi rilasciava questa celebre dichiarazione: “Nell’ambito del nostro mandato, la BCE è pronta a fare tutto il necessario per salvaguardare l’euro”. Abbiamo superato, insieme, la crisi del debito sovrano nell’area dell’euro.
    Intervento di Mario Draghi del 26 luglio 2012
     
  16. La nostra sede è a Francoforte sul Meno, in Germania. I nostri uffici occupano il nuovo grattacielo che si trova nel quartiere di Ostend e due edifici del distretto bancario (l’Eurotower e il Japan Centre).
    La sede principale della BCE
     
  17. Alla BCE lavorano più di tremila persone, che provengono da tutta Europa e dal resto del mondo, e parlano 23 lingue diverse.
    Lavorare in BCE
     
  18. Promuoviamo un ambiente di lavoro inclusivo; alla BCE esistono vari network fra i membri del personale, fra cui il Rainbow network, il WOW network (Women Organise Women) e l’Ethnic and Cultural Group.
    Diversità e inclusione presso la BCE
     
  19. A 185 metri di altezza, sopra la torre della nostra sede di Ostend a Francoforte, spesso vediamo sfrecciare uccelli nel cielo. Teniamo d’occhio anche i falchi e le colombe nei pressi del nostro edificio…
     
  20. Infine, ma non per importanza, a volte è difficile stabilire un contatto con noi, ce ne rendiamo conto. Ma vorremmo parlare più spesso con tutti voi. Questa è la nostra pagina dei contatti. Possiamo interagire anche attraverso e LinkedIn, ma se passi da Francoforte, vieni al nostro Centro visitatori!