Decisioni assunte dal Consiglio direttivo della BCE (in aggiunta a quelle che fissano i tassi di interesse)

Dicembre 2018

Operazioni di mercato

Ammissione del sistema di valutazione creditizia rivisto del Banco de España ai fini del quadro di riferimento dell’Eurosistema per la valutazione della qualità creditizia

Il 7 dicembre il Consiglio direttivo ha deciso di ammettere l’uso del sistema di valutazione interno (in-house credit assessment system, ICAS) del Banco de España ai fini del quadro di riferimento dell’Eurosistema per la valutazione della qualità creditizia (Eurosystem credit assessment framework, ECAF). L’elenco completo degli ICAS e maggiori informazioni sull’ECAF sono disponibili nel sito Internet della BCE.

Infrastrutture di mercato e pagamenti

Relazione conclusiva sull’esercizio di comunicazione in caso di crisi UNITAS

Il 29 novembre il Consiglio direttivo ha approvato la relazione conclusiva sull’esercizio di comunicazione in caso di crisi a livello di mercato UNITAS che si è svolto il 28 giugno scorso, con la partecipazione di infrastrutture finanziarie europee e la sorveglianza delle banche centrali responsabili, in base a uno scenario di attacco cibernetico. Una sintesi generale dell’esercizio sarà pubblicata nel sito Internet della BCE.

Aspettative di sorveglianza in materia di resilienza cibernetica

Il 29 novembre il Consiglio direttivo ha approvato la versione definitiva del documento “Cyber Resilience Oversight Expectations (CROE) for financial market infrastructures”, che definisce le aspettative dell’Eurosistema in termini di resilienza cibernetica. Il testo è stato pubblicato il 3 dicembre insieme alla documentazione attinente nel sito Internet della BCE.

TIBER-EU White Team Guidance

Il 13 dicembre il Consiglio direttivo ha approvato il documento in oggetto, che costituisce parte integrante del quadro di riferimento TIBER-EU (European Framework for Threat Intelligence-based Ethical Red Teaming). Il suo obiettivo è fornire ulteriori indicazioni riguardo ai ruoli e alle competenze del “white team”, ossia della squadra che, all’interno del soggetto sottoposto a test, è responsabile della pianificazione e della gestione complessiva dell’esercizio. Il documento è consultabile nel sito Internet della BCE.

Pareri su proposte di disposizioni legislative

Parere della BCE su una proposta modificata di Regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica il Regolamento (UE) n. 1093/2010 che istituisce l’Autorità europea di vigilanza (Autorità bancaria europea) e gli atti giuridici connessi

Il 7 dicembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2018/55, formulato su richiesta del Parlamento europeo e del Consiglio dell’Unione europea.

Parere della BCE sulle modifiche del regime di responsabilità relativo ai membri del Consiglio di amministrazione e al personale della Banca Naţională a României

L’11 dicembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2018/56, richiesto dal senato rumeno.

Statistiche

Regolamento relativo alle statistiche sui mercati monetari

Il 7 dicembre il Consiglio direttivo ha adottato il Regolamento BCE/2018/33 che modifica il regolamento BCE/2014/48 relativo alle statistiche sui mercati monetari. Il regolamento sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea e sul sito Internet della BCE.

Governance interna

Revisione quinquennale dello schema di sottoscrizione del capitale della BCE

Il 29 novembre il Consiglio direttivo ha adottato: a) la Decisione BCE/2018/27 relativa alle quote percentuali detenute dalle banche centrali nazionali nello schema per la sottoscrizione del capitale della Banca centrale europea e che abroga la decisione BCE/2013/28; b) la Decisione BCE/2018/28 relativa al versamento del capitale della Banca centrale europea da parte delle banche centrali nazionali degli Stati membri la cui moneta è l’euro, che modifica la decisione BCE/2014/61 e che abroga la decisione BCE/2013/30; c) la Decisione BCE/2018/29 che stabilisce le modalità e le condizioni per i trasferimenti tra le banche centrali nazionali delle quote di capitale della Banca centrale europea e per l’adeguamento del capitale versato e che abroga la decisione BCE/2013/29; d) la Decisione BCE/2018/30 che stabilisce le misure necessarie per il contributo al valore complessivo dei mezzi propri della Banca centrale europea e per l’adeguamento dei crediti delle banche centrali nazionali pari alle attività di riserva in valuta conferite e che abroga la decisione BCE/2013/26; e) la Decisione BCE/2018/31 che modifica la decisione BCE/2010/29 relativa all’emissione delle banconote in euro. Il 30 novembre il Consiglio generale ha adottato la Decisione BCE/2018/32 relativa al versamento del capitale della Banca centrale europea da parte delle banche centrali nazionali non appartenenti all’area dell’euro e che abroga la decisione BCE/2013/31. Le decisioni, che rispecchiano la revisione quinquennale dello schema di sottoscrizione del capitale della BCE, sono già reperibili in lingua inglese nel sito Internet della BCE e saranno pubblicate prossimamente nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

Nuovo membro del Comitato etico della BCE

Il 5 dicembre il Consiglio direttivo ha nominato Erkki Liikanen quale membro del Comitato etico della BCE; subentrerà a Klaus Liebscher il 1° gennaio 2019.

Vigilanza bancaria

Dichiarazione sulla tolleranza al rischio dell’MVU

Il 7 dicembre il Consiglio direttivo non ha sollevato obiezioni in merito alla proposta del Consiglio di vigilanza di pubblicare la dichiarazione sulla tolleranza al rischio dell’MVU. Il testo è stato diffuso il 10 dicembre sul sito Internet della BCE dedicato alla vigilanza bancaria.

Contatti per i media