Opzioni di ricerca
Home Media Facciamo chiarezza Studi e pubblicazioni Statistiche Politica monetaria L‘euro Pagamenti e mercati Lavorare in BCE
Suggerimenti
Ordina per

Cosa sono le operazioni mirate di rifinanziamento a più lungo termine?

30 marzo 2021

Le operazioni mirate di rifinanziamento a più lungo termine (OMRLT) sono fondamentali per assicurare che la nostra politica monetaria abbia effetti sui cittadini. Grazie alle OMRLT la BCE offre alle banche prestiti a più lungo termine a costi favorevoli e le incentiva a fornire credito a imprese e consumatori nell’area dell’euro. In questo modo i costi dell’indebitamento restano bassi sostenendo la spesa e gli investimenti.

Come funzionano? Le OMRLT si distinguono dalle nostre operazioni di rifinanziamento principali per tre caratteristiche.

  1. Le OMRLT sono, come dice il nome, mirate specificamente a mantenere o incrementare il credito alle imprese e ai consumatori.
  2. Le OMRLT sono condizionate, nel senso che le banche ottengono credito a basso costo dalla BCE soltanto se a loro volta fanno circolare il denaro ottenuto sotto forma di prestiti a individui e imprese. L’importo massimo offerto è limitato alla quota di prestiti concessi dalla banca a imprese e famiglie (esclusi i mutui per l’acquisto di abitazioni). Quanto più una banca ha accordato prestiti a imprese e famiglie prima dell’inizio di un’OMRLT, tanto più può ottenere fondi in quell’operazione.
  3. Le OMRLT offrono prestiti a più lungo termine. Devono essere rimborsati solo dopo quattro anni, una scadenza molto più lunga rispetto a quella degli strumenti convenzionali della BCE per l’erogazione di liquidità. Le banche possono così disporre di finanziamento stabile e affidabile.

Perché offriamo le OMRLT?

Le OMRLT aiutano a mantenere in piedi l’economia e assicurano a imprese e famiglie le risorse necessarie per superare le difficoltà e investire. Le OMRLT sono uno degli strumenti principali della BCE per preservare condizioni di finanziamento favorevoli. Offrono alle banche finanziamenti certi a costi vantaggiosi a condizione che sostengano il credito a imprese e famiglie. Inoltre incentivano le banche a erogare prestiti, quando invece sarebbero meno inclini a farlo.

Favorendo il credito bancario, le OMRLT assicurano che l’economia possa beneficiare della nostra politica monetaria. I prestiti alle imprese e alle famiglie finanziano gli investimenti e sostengono la spesa per beni e servizi, soprattutto quando l’economia deve affrontare circostanze molto sfavorevoli. Questo ci aiuta fra l’altro a riportare l’inflazione verso il livello da noi perseguito, prossimo ma inferiore al 2%.

La BCE ha avviato tre serie di OMRLT: le OMRLT-I nel 2014, le OMRLT-II nel 2016 e le OMRLT-III nel 2019.

Le ORMLT-III sono importanti per affrontare la crisi legata al coronavirus

Le OMRLT-III sono fra le misure fondamentali che abbiamo attuato per contrastare l’impatto della crisi legata al coronavirus sull’economia. Le banche possono ottenere fondi dalla BCE a un tasso favorevole, pari al -1%, ossia inferiore di 0,5 punti percentuali rispetto al tasso della BCE sui depositi presso la banca centrale. Le banche beneficiano di questo tasso inferiore se continuano a concedere credito a imprese e famiglie. Queste condizioni agevolate si applicano dal 24 giugno 2020 al 23 giugno 2022.

Le banche sono di conseguenza incentivate a prestare di più e ad applicare a loro volta condizioni interessanti per imprese e famiglie, che possono affrontare meglio la crisi. Le OMRLT-III consistono di 10 operazioni, ciascuna con scadenza a tre anni (per le OMRLT precedenti era di quattro anni). Le banche hanno quindi tre anni per restituire l’ammontare ottenuto. Le ORMLT-III hanno preso il via a settembre 2019, prima che la crisi legata al coronavirus colpisse l’economia. In seguito sono state adeguate per rispondere all’impatto della crisi a marzo, aprile e di nuovo a dicembre 2020. L’ultima operazione sarà condotta a dicembre 2021.

GUARDA ANCHE

Contenuti correlati