Descrizione dell’edificio

Tre elementi fondamentali

Il complesso architettonico che costituisce la nuova sede della BCE è formato da tre elementi fondamentali: la Grossmarkthalle (i vecchi mercati generali di Francoforte), integrata da nuove strutture interne; un corpo verticale costituito da due torri di uffici che si sviluppano intorno a un atrio; l’edificio di accesso che collegando visivamente la Grossmarkthalle alla struttura a sviluppo verticale funge da entrata principale della BCE sulla Sonnemannstrasse.


Grossmarkthalle

La Grossmarkthalle, sottoposta a vasti interventi di restauro e ripristino, è parte integrante della nuova sede della BCE. Galleria di immagini

Monumento storico degli anni venti

La Grossmarkthalle è stata costruita tra il 1926 e il 1928 su progetto di Martin Elsaesser, al tempo responsabile del dipartimento di urbanistica del Comune di Francoforte sul Meno. Edificio storico tutelato dal 1972, la Grossmarkthalle ha ospitato i mercati ortofrutticoli generali fino al 4 giugno 2004.

Una nuova destinazione

Dopo un’ampia opera di restauro e ripristino portata a termine nel 2014, la Grossmarkthalle ospita attualmente gli spazi a maggior accesso pubblico della BCE, vale a dire la zona di ingresso, le aree espositive e il bar, il centro visitatori, la mensa per il personale e le sale conferenze. Queste ultime sono state integrate nella hall quali elementi architettonici a sé stanti, sulla base del concetto di “casa nella casa”. L’entrata principale sottostante all’edificio di accesso costituisce il punto di ingresso al corpo centrale.

Dati sulla Grossmarkthalle
Superficie complessiva lorda della hall circa 12.500 m²
Altezza della hall circa 23 m
Lunghezza della hall 220 m
Larghezza della hall 50 m
Altezza delle ali laterali 32,50 m
Superficie complessiva netta delle ali laterali circa 975 m²

Corpo verticale

Con i suoi 185 m di altezza e la sua sagoma caratteristica, la struttura a sviluppo verticale espande verso est il profilo urbano di Francoforte. Galleria di immagini

La struttura a sviluppo verticale è composta da due torri poligonali raccordate da un atrio. La torre nord ha 45 piani, la torre sud 43.

Città verticale

L’atrio vetrato che unisce le due torri si ispira al concetto di “città verticale”, con piattaforme di interscambio e ponti che creano l’impressione di strade e piazze cittadine. Le piattaforme di interscambio tagliano l’atrio in tre sezioni su altezze diverse (tra 45 e 60 m).

Flessibilità

La struttura a sviluppo verticale ospita la maggior parte delle postazioni di lavoro e delle sale riunioni interne della BCE. L’ampia sala destinata alle riunioni del Consiglio direttivo e gli uffici dei membri degli organi decisionali della BCE si trovano ai piani più alti. Tutti i piani offrono un elevato livello di flessibilità per consentire molteplici configurazioni dello spazio adibito a uffici.

Dati sulla struttura a sviluppo verticale
Superficie complessiva lorda circa 110.000 m²
Superficie complessiva netta (per piano, per torre) da 700 m² a 1.200 m²
Altezza della torre nord 185 m (45 piani)
Altezza della torre sud 165 m (43 piani)

Edificio di accesso

L’edificio di accesso costituisce l’entrata principale della BCE sulla Sonnemannstrasse. Galleria di immagini

Raccordo visivo

L’edificio di accesso crea un raccordo visivo tra la struttura a sviluppo verticale e la Grossmarkthalle. Con la sua sagoma asimmetrica, le facciate inclinate e le ampie finestre, rappresenta l’introduzione architettonica alla struttura a sviluppo verticale alle sue spalle.

Centro per la stampa

L’edificio di accesso ospita il centro per la stampa dal quale vengono trasmesse le conferenze stampa della BCE. Al centro si accede attraversando un ingresso al di sopra del quale si trovano le postazioni di lavoro a disposizione dei giornalisti durante le conferenze. Un secondo auditorium è ubicato accanto alla sala delle conferenze stampa.

Dati sull’edificio di accesso
Superficie complessiva lorda circa 3.000 m²
Altezza 27,50 m