European Central Bank - eurosystem
Opzioni di ricerca
Home Media Facciamo chiarezza Studi e pubblicazioni Statistiche Politica monetaria L’euro Pagamenti e mercati Lavorare in BCE
Suggerimenti
Ordina per

Decisioni assunte dal Consiglio direttivo della BCE (in aggiunta a quelle che fissano i tassi di interesse)

Maggio 2022

20 maggio 2022

Comunicazione esterna

Rinnovo della linea di pronti contro termine con la Banca Naţională a României

Il 27 aprile la BCE ha annunciato il rinnovo della linea di pronti contro termine con la Banca Naţională a României fino al 15 gennaio 2023. L’accordo, successivo alla linea di pronti contro termine istituita nel 2020 e giunta a scadenza il 31 marzo scorso, è teso a fronteggiare l’accresciuta incertezza e i rischi di propagazione a livello regionale a causa della guerra in Ucraina. Si rimanda al comunicato stampa consultabile nel sito Internet della BCE.

Riunione ad hoc con il Governatore della banca centrale ucraina

Il 4 maggio la BCE ha pubblicato un comunicato stampa a seguito di una riunione ad hoc del Consiglio generale della BCE a cui ha partecipato in qualità di ospite d’onore Kyrylo Shevchenko, Governatore della banca centrale ucraina. Nel corso dell’incontro i partecipanti hanno discusso dell’impatto economico della guerra in Ucraina. La BCE, l’Eurosistema e il Sistema europeo di banche centrali (SEBC) esprimono il proprio sostegno comune al popolo ucraino.

Operazioni di mercato

Modifiche agli indirizzi della BCE sull’attuazione della politica monetaria

Il 2 maggio il Consiglio direttivo ha adottato i seguenti atti giuridici: a) Indirizzo BCE/2022/17 che modifica l’Indirizzo (UE) 2015/510 sull’attuazione del quadro di riferimento della politica monetaria dell’Eurosistema (indirizzo sulle caratteristiche generali); b) Indirizzo BCE/2022/18 che modifica l’Indirizzo (UE) 2016/65 sugli scarti di garanzia applicati nell’attuazione del quadro di riferimento della politica monetaria dell’Eurosistema; c) Indirizzo BCE/2022/19 che modifica l’Indirizzo BCE/2014/31 relativo a misure temporanee supplementari sulle operazioni di rifinanziamento dell’Eurosistema e sull’idoneità delle garanzie. I nuovi indirizzi costituiscono il primo passo verso il ritiro graduale delle misure introdotte ad aprile 2020 per l’allentamento dei criteri di idoneità applicabili alle garanzie, chiariscono ulteriormente i criteri di ammissibilità relativi alle obbligazioni legate alla sostenibilità e ai titoli emessi a seguito di cartolarizzazioni e adeguano il sistema delle garanzie dell’Eurosistema alla luce della direttiva sulle obbligazioni garantite.
Tutti gli atti giuridici, unitamente a un comunicato stampa in merito, sono consultabili nel sito Internet della BCE.

Politica macroprudenziale e stabilità finanziaria

Financial Stability Review (maggio 2022)

Il 18 maggio il Consiglio direttivo ha tenuto uno scambio di opinioni in merito ad alcuni temi di stabilità finanziaria nell’area dell’euro sulla base dell’edizione di maggio 2022 del suddetto rapporto, di cui ha autorizzato la pubblicazione nel sito Internet della BCE. Il rapporto è stato redatto tenendo conto dell’invasione dell’Ucraina nonché del conseguente aumento dei prezzi dell’energia, dell’incertezza economica e della volatilità dei mercati finanziari. Esso valuta le implicazioni di tali sviluppi in termini di stabilità per i mercati finanziari, la sostenibilità del debito, la capacità di tenuta delle banche, il settore finanziario non bancario e le politiche macroprudenziali e presenta le considerazioni sul piano delle politiche sia per il breve sia per il medio periodo. Il documento contiene inoltre due sezioni speciali: la prima verte in particolare sui recenti progressi nel monitoraggio dei rischi per la stabilità finanziaria derivanti dal cambiamento climatico, la seconda indaga quelli legati alle cripto-attività. Il rapporto sarà diffuso prevedibilmente il prossimo 25 maggio sul sito Internet della BCE.

Infrastrutture di mercato e pagamenti

Modifiche dell’indirizzo su Target2

Il 22 aprile il Consiglio direttivo ha adottato l’Indirizzo BCE/2022/20 che modifica l’indirizzo 2013/47/UE relativo ad un sistema di trasferimento espresso transeuropeo automatizzato di regolamento lordo in tempo reale (Target2). Il nuovo indirizzo differisce per un periodo di tre settimane l’applicazione delle norme modificate introdotte dall’Indirizzo BCE/2021/30 per quanto riguarda i contratti conclusi con i fornitori di servizi di rete Target2 Securities (T2S) a seguito dell’attuazione del progetto di consolidamento T2-T2S.

Decisione BCE/2022/21 relativa all’identificazione di CORE(FR) come sistema di pagamento di importanza sistemica

Il 22 aprile il Consiglio direttivo ha adottato la Decisione BCE/2022/21 relativa all’identificazione di CORE(FR) come sistema di pagamento di importanza sistemica ai sensi del regolamento (UE) n. 795/2014 (BCE/2014/28)sui requisiti di sorveglianza per i sistemi di pagamento a rilevanza sistemica e che abroga la decisione BCE/2014/37. La nuova decisione è stata preparata per tenere conto della base giuridica di riferimento relativa all’identificazione di COREP(FR) come sistema di pagamento di importanza sistemica.

Pareri su proposte di disposizioni legislative

Parere della BCE sull’introduzione dell’euro nella Repubblica di Croazia

Il 14 aprile il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2022/15, formulato su richiesta del ministero delle finanze della Repubblica di Croazia.

Parere della BCE su una proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica la direttiva 2013/36/UE per quanto riguarda i poteri di vigilanza, le sanzioni, le succursali di paesi terzi e i rischi ambientali, sociali e di governance

Il 27 aprile il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2022/16, elaborato su richiesta del Parlamento europeo e del Consiglio dell’Unione europea.

Parere della BCE sul divieto di finanziamento delle società produttrici di mine antipersona, munizioni e submunizioni a grappolo

Il 28 aprile il Consiglio direttivo ha adottato su iniziativa propria il Parere CON/2022/17.

Parere della BCE relativo a strategia di dismissione, struttura della governance e diritti speciali del Fondo ellenico di stabilità finanziaria

L’11 maggio il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2022/18, formulato su richiesta del ministro delle finanze greco.

Governance interna

Calendari 2023 delle riunioni del Consiglio direttivo e del Consiglio generale della BCE

Il 2 maggio il Consiglio direttivo ha approvato il proprio calendario delle riunioni per l’anno 2023. A sua volta il Consiglio generale ha approvato il proprio calendario per lo stesso anno. I due documenti saranno reperibili a breve nel sito Internet della BCE.

Raccomandazione della BCE relativa ai revisori esterni del Banco de Portugal

Il 17 maggio il Consiglio direttivo ha adottato la Raccomandazione BCE/2022/24 al Consiglio dell’Unione europea sui revisori esterni del Banco de Portugal.

Statistiche

Rapporto 2021 sulla qualità delle statistiche nazionali e dell’area dell’euro relative alla bilancia dei pagamenti e alla posizione patrimoniale sull’estero

Il 26 aprile il Consiglio direttivo ha approvato la valutazione contenuta nel rapporto 2021 sulla qualità delle statistiche nazionali e dell’area dell’euro relative alla bilancia dei pagamenti e alla posizione patrimoniale sull’estero. La relazione biennale fornisce un’analisi sulla qualità della produzione statistica in merito ai seguenti elementi: a) solidità metodologica, b) tempestività, c) affidabilità e stabilità, d) coerenza interna, e) coerenza/omogeneità esterna rispetto ad altri ambiti statistici confrontabili, f) asimmetrie (all’interno dell’area dell’euro e bilaterali). Il documento è consultabile sul sito Internet della BCE.

Modifica dell’lndirizzo BCE/2011/23 sugli obblighi di segnalazione statistica della BCE nel settore delle statistiche esterne

Il 5 maggio il Consiglio direttivo ha adottato l’Indirizzo BCE/2022/23 che modifica l’indirizzo BCE/2011/23 sugli obblighi di segnalazione statistica della Banca centrale europea nel settore delle statistiche esterne. La modifica è intesa a includere le informazioni statistiche sulle società veicolo nell’ambito di applicazione dell’indirizzo, data la loro accresciuta rilevanza per le statistiche sull’estero negli scorsi anni.

Vigilanza bancaria della BCE

Conformità agli orientamenti dell’ABE sulla cooperazione in materia di contrasto al riciclaggio

Il 20 aprile il Consiglio direttivo non ha sollevato obiezioni riguardo alla proposta del Consiglio di vigilanza di notificare all’Autorità bancaria europea (ABE) l’intenzione della BCE, per gli enti significativi sottoposti alla sua vigilanza diretta, di conformarsi entro il 1o giugno agli orientamenti dell’ABE in materia di cooperazione e scambio di informazioni tra le autorità di vigilanza prudenziale, le autorità di vigilanza AML/CFT e le unità di informazione finanziaria ai sensi della Direttiva 2013/36/UE (ABE/GL/2021/15).

CONTATTI

Banca centrale europea

Direzione Generale Comunicazione

La riproduzione è consentita purché venga citata la fonte.

Contatti per i media