Fase di ottimizzazione

Decisione preliminare

Progetto prima della fase di ottimizzazione

Progetto prima della fase di ottimizzazione

© Frank Hellwig

Quando ha selezionato COOP HIMMELB(L)AU per il progetto della nuova sede della BCE il 13 gennaio 2005, il Consiglio direttivo ha deciso anche di condurre una fase di ottimizzazione. Gli architetti, in collaborazione con la BCE, hanno rielaborato il progetto, tenendo conto dei requisiti funzionali e dimensionali ridefiniti, per assicurare un uso ottimale delle risorse e ridurre i costi. Nel contempo la BCE ha lavorato di stretto concerto con le autorità di Francoforte per integrare il sito della Grossmarkthalle nelle infrastrutture cittadine.

Approvazione

Progetto a conclusione della fase di ottimizzazione

Progetto a conclusione della fase di ottimizzazione

© Robert Metsch

Il 15 dicembre 2005 il Consiglio direttivo ha approvato il progetto ottimizzato per la nuova sede della BCE predisposto da COOP HIMMELB(L)AU. La nuova soluzione progettuale ha soddisfatto appieno le richieste formulate dalla BCE.

Modifiche

A seguito della fase di ottimizzazione il progetto iniziale ha subito diverse modifiche.

  • Innanzitutto è stato introdotto un nuovo elemento architettonico che interseca la Grossmarkthalle, collegando la hall alle torri di uffici e formando un caratteristico accesso da nord.
  • Inoltre, l’uso degli ambienti della Grossmarkthalle è stato ottimizzato, mentre il prospetto sud dell’edificio è stato migliorato.
  • Con la revisione dei requisiti il numero delle postazioni di lavoro è stato ridotto da 2.500 a 2.300. Le postazioni saranno occupate dai 1.500-1.800 dipendenti della BCE, oltre che da esperti delle banche centrali nazionali, consulenti esterni, tirocinanti e personale a tempo determinato.