COMUNICATO STAMPA

La BCE adotta il nuovo schema di sottoscrizione del capitale

3 dicembre 2018

  • L’adeguamento quinquennale si basa sui dati relativi alla popolazione e al PIL forniti dalla Commissione europea
  • Sedici banche centrali nazionali avranno una quota maggiore e dodici una quota minore
  • Il sistema di rotazione dei diritti di voto resta invariato

Il Consiglio direttivo della Banca centrale europea (BCE) ha adottato gli atti giuridici sull’adeguamento quinquennale dello schema di sottoscrizione del capitale della BCE e delle quote versate dalle banche centrali nazionali (BCN) degli Stati membri dell’Unione europea (UE). Il nuovo schema di sottoscrizione entrerà in vigore il 1° gennaio 2019.

La quota del capitale della BCE sottoscritta da ciascuna BCN è ponderata in base al peso percentuale dello Stato membro di appartenenza nella popolazione totale e nel prodotto interno lordo (PIL) dell’UE in pari misura*.

I coefficienti di ponderazione si basano sui dati forniti dalla Commissione europea. Le BCN effettueranno fra loro trasferimenti nella misura necessaria ad assicurare che la ripartizione delle quote di capitale corrisponda allo schema modificato.

A seguito dell’ultima revisione, 16 banche centrali avranno una quota di capitale della BCE maggiore rispetto allo schema precedente e 12 banche centrali una quota minore. Nella tavola seguente figura la ripartizione delle quote per ciascuna BCN in base al nuovo schema. L’ammontare complessivo del capitale sottoscritto della BCE rimane invariato a 10.825.007.069,61 euro. Le decisioni della BCE in materia, disponibili sul suo sito Internet, saranno prossimamente pubblicate nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea. Il Consiglio generale della BCE ha contribuito al processo decisionale, in linea con lo Statuto del SEBC.

Il sistema in base al quale i governatori delle BCN si alternano nell’esercizio dei diritti di voto al Consiglio direttivo prevede che i governatori delle BCN dei paesi dell’area dell’euro siano assegnati a due gruppi a seconda dell’entità del settore finanziario e del PIL del rispettivo paese, come menzionato in precedenza. Questi dati devono esseri ricalcolati per l’adeguamento dello schema di sottoscrizione del capitale ogni cinque anni. In base ai nuovi calcoli resta invariata l’attribuzione dei governatori ai gruppi al 1° gennaio 2019.

Ripartizione del capitale della BCE al 1° gennaio 2019

Coefficiente di ponderazione nello schema di capitale (%) fino al 31 dicembre 2018

Coefficiente di ponderazione nello schema di capitale (%) dal 1° gennaio 2019

Quota di capitale sottoscritta (EUR) dal 1° gennaio 2019

Quota di capitale versata (EUR) dal 1° gennaio 2019

Nationale Bank van België/Banque Nationale de Belgique

2,4778

2,5280

273.656.178,72

273.656.178,72

Deutsche Bundesbank

17,9973

18,3670

1.988.229.048,48

1.988.229.048,48

Eesti Pank

0,1928

0,1968

21.303.613,91

21.303.613,91

Banc Ceannais na hÉireann/Central Bank of Ireland

1,1607

1,1754

127.237.133,10

127.237.133,10

Bank of Greece

2,0332

1,7292

187.186.022,25

187.186.022,25

Banco de España

8,8409

8,3391

902.708.164,54

902.708.164,54

Banque de France

14,1792

14,2061

1.537.811.329,32

1.537.811.329,32

Banca d’Italia

12,3108

11,8023

1.277.599.809,38

1.277.599.809,38

Central Bank of Cyprus

0,1513

0,1503

16.269.985,63

16.269.985,63

Latvijas Banka

0,2821

0,2731

29.563.094,31

29.563.094,31

Lietuvos bankas

0,4132

0,4059

43.938.703,70

43.938.703,70

Banque centrale du Luxembourg

0,2030

0,2270

24.572.766,05

24.572.766,05

Bank Ċentrali ta’ Malta/Central Bank of Malta

0,0648

0,0732

7.923.905,17

7.923.905,17

De Nederlandsche Bank

4,0035

4,0677

440.328.812,57

440.328.812,57

Oesterreichische Nationalbank

1,9631

2,0325

220.018.268,69

220.018.268,69

Banco de Portugal

1,7434

1,6367

177.172.890,71

177.172.890,71

Banka Slovenije

0,3455

0,3361

36.382.848,76

36.382.848,76

Národná banka Slovenska

0,7725

0,8004

86.643.356,59

86.643.356,59

Suomen Pankki - Finlands Bank

1,2564

1,2708

137.564.189,84

137.564.189,84

Totale parziale per le BCN dei paesi appartenenti all’area dell’euro

70,3915

69,6176

7.536.110.121,69

7.536.110.121,69

Българска народна банка (Banca nazionale di Bulgaria)

0,8590

0,8511

92.131.635,17

3.454.936,32

Česká národní banka

1,6075

1,6172

175.062.014,33

6.564.825,54

Danmarks Nationalbank

1,4873

1,4986

162.223.555,95

6.083.383,35

Hrvatska narodna banka

0,6023

0,5673

61.410.265,11

2.302.884,94

Magyar Nemzeti Bank

1,3798

1,3348

144.492.194,37

5.418.457,29

Narodowy Bank Polski

5,1230

5,2068

563.636.468,10

21.136.367,55

Banca Naţională a României

2,6024

2,4470

264.887.922,99

9.933.297,11

Sveriges riksbank

2,2729

2,5222

273.028.328,31

10.238.562,31

Bank of England

13,6743

14,3374

1.552.024.563,60

58.200.921,14

Totale parziale per le BCN dei paesi non appartenenti all’area dell’euro

29,6085

30,3824

3.288.896.947,92

123.333.635,55

Totale

100,0000

100,0000

10.825.007.069,61

7.659.443.757,27

Eventuali mancate quadrature sono dovute ad arrotondamenti.

Per eventuali richieste gli organi di informazione sono invitati a contattare Peter Ehrlich (tel. +49 69 1344 8320).

Note

*L’articolo 29.1 del Protocollo sullo Statuto del Sistema europeo di banche centrali e della Banca centrale europea stabilisce le modalità di ponderazione delle quote di partecipazione al capitale della BCE.

Allegato

Confronto dello schema di capitale, dello schema di ripartizione dell’Eurosistema e dello schema di allocazione delle banconote

Contatti per i media