Opzioni di ricerca
Home Media Facciamo chiarezza Studi e pubblicazioni Statistiche Politica monetaria L‘euro Pagamenti e mercati Lavorare in BCE
Suggerimenti
Ordina per

Decisioni assunte dal Consiglio direttivo della BCE (in aggiunta a quelle che fissano i tassi di interesse)

Maggio 2021

14 maggio 2021

Operazioni di mercato

Modifiche alla Decisione su una terza serie di operazioni mirate di rifinanziamento a più lungo termine

Il 30 aprile il Consiglio direttivo ha adottato la Decisione (UE) 2021/752 (BCE/2021/21) che modifica la Decisione (UE) 2019/1311 su una terza serie di operazioni mirate di rifinanziamento a più lungo termine (decisione sulle OMRLT-III). Il nuovo atto giuridico (1) modifica il regime sanzionatorio applicato nel caso in cui i partecipanti alle OMRLT-III non forniscano per tempo le relazioni e le valutazioni dei revisori richieste, (2) contempla disposizioni sul trattamento delle riorganizzazioni societarie avvenute dopo il 31 marzo 2021 ai fini del calcolo dei tassi di interesse delle OMRLT-III e (3) introduce alcune precisazioni ritenute necessarie per ragioni di certezza del diritto. La versione consolidata non ufficiale della decisione sulle OMRLT-III e il calendario indicativo rivisto delle OMRLT-III sono disponibili nel sito Internet della BCE.

Modifica del trattamento del coefficiente di leva finanziaria nel quadro di riferimento dell’Eurosistema per le controparti nelle operazioni di politica monetaria

Il 6 maggio il Consiglio direttivo ha adottato l’Indirizzo BCE/2021/23 che modifica l’Indirizzo (UE) 2015/510 sull’attuazione del quadro di riferimento della politica monetaria dell’Eurosistema (indirizzo sulle caratteristiche generali). La modifica, applicabile dal 28 giugno 2021, conferisce efficacia al coefficiente di leva finanziaria in quanto requisito vincolante di primo pilastro per i fondi propri in conformità del regolamento sui requisiti patrimoniali. Il nuovo indirizzo e il comunicato stampa in merito sono reperibili sul sito Internet della BCE.

Politica macroprudenziale e stabilità finanziaria

Financial Stability Review (maggio 2021)

Il 12 maggio il Consiglio direttivo ha autorizzato la pubblicazione dell’edizione di maggio 2021 del suddetto rapporto sulla stabilità finanziaria. Il rapporto valuta le implicazioni dell’attuale pandemia per il funzionamento dei mercati finanziari, la sostenibilità del debito, la redditività delle banche e il settore finanziario non bancario e presenta le considerazioni sul piano delle politiche sia per il breve sia per il medio periodo. Sono inoltre inclusi due articoli di approfondimento: il primo espone alcune considerazioni sulla stabilità finanziaria scaturite dalla “zombificazione” delle imprese, mentre il secondo analizza le implicazioni del rischio climatico per la stabilità finanziaria. Il rapporto sarà divulgato prevedibilmente il prossimo 19 maggio nel sito Internet della BCE.

Infrastrutture di mercato e pagamenti

Modifiche al Regolamento sui requisiti di sorveglianza per i sistemi di pagamento di importanza sistemica

Il 29 aprile il Consiglio direttivo ha adottato il Regolamento (UE) 2021/728 (BCE/2021/17) che modifica il Regolamento (UE) n. 795/2014 (BCE/2014/28) sui requisiti di sorveglianza per i sistemi di pagamento di importanza sistemica (regolamento sui SIPS, systemically important payment systems). Ha inoltre adottato le modifiche alle due decisioni di esecuzione connesse, la Decisione (UE) 2021/729 (BCE/2021/18) e la Decisione (UE) 2021/730 (BCE/2021/19). Gli atti giuridici sono stati ultimati in seguito alla conclusione della consultazione pubblica svoltasi dal 27 novembre 2020 all’8 gennaio 2021. Le modifiche apportate al regolamento sui SIPS precisano i criteri per la designazione dell’autorità competente, introducono una metodologia flessibile e orientata al futuro per l’individuazione di sistemi di pagamento classificabili come SIPS e stabiliscono procedure relative al giusto processo da rispettare sia prima che dopo l’adozione da parte del Consiglio direttivo di una decisione che identifica un sistema di pagamento come SIPS. Maggiori informazioni sulle modifiche relative ai SIPS sono reperibili nel sito Internet della BCE.

Pareri su proposte di disposizioni legislative

Parere della BCE su una proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio relativo a un regime pilota per le infrastrutture di mercato basate sulla tecnologia di registro distribuito

Il 28 aprile il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2021/15, richiesto dal Consiglio dell’Unione europea e dal Parlamento europeo.

Parere della BCE sulla libertà di informazione

Il 30 aprile il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2021/16, formulato su richiesta della cancelleria federale austriaca.

Parere della BCE sull’erogazione di determinati presiti e sull’applicazione degli obblighi di riserve minime da parte della Narodowy Bank Polski

Il 7 maggio il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2021/17, richiesto dal ministero delle finanze polacco.

Governance interna

Calendari 2022 delle riunioni del Consiglio direttivo e del Consiglio generale della BCE

Il 23 aprile il Consiglio direttivo ha approvato il proprio calendario delle riunioni per l’anno 2022. A sua volta il Consiglio generale ha approvato il proprio calendario per lo stesso anno. Entrambi i calendari sono disponibili nel sito Internet della BCE.

Presidente facente funzione della Conferenza per le risorse umane

Il 28 aprile il Consiglio direttivo ha nominato Ildikó Ráczné Szőke, Capo della Divisione Gestione della performance e sviluppo professionale presso la Direzione Generale Risorse umane della BCE, Presidente facente funzione della Conferenza per le risorse umane, con validità dal 1o giugno 2021 finché non avrà effetto la nomina del nuovo Direttore Generale alle Risorse umane.

Raccomandazione al Consiglio dell’Unione europea sui revisori esterni della Národná banka Slovenska

Il 6 maggio il Consiglio direttivo ha adottato la Raccomandazione BCE/2021/22 al Consiglio dell’Unione europea sui revisori esterni della Národná banka Slovenska. La raccomandazione sarà disponibile a breve su EUR-Lex.

Statistiche

Modifiche all’Indirizzo BCE/2013/24 relativo agli obblighi di segnalazione statistica della Banca centrale europea nel settore dei conti finanziari trimestrali

Il 29 aprile il Consiglio direttivo ha adottato l’Indirizzo BCE/2021/20 che modifica l’Indirizzo BCE/2013/24 relativo agli obblighi di segnalazione statistica della Banca centrale europea nel settore dei conti finanziari trimestrali. Il nuovo indirizzo è inteso ad assicurare la rilevanza che continuano a rivestire i conti finanziari trimestrali per l’analisi economica condotta dalla BCE e dalle banche centrali nazionali. Le modifiche apportate riguardano (1) una disaggregazione più dettagliata del settore delle altre istituzioni finanziarie, che ha assunto crescente importanza per l’analisi del finanziamento e delle interconnessioni settoriali; (2) una nuova scomposizione degli investimenti diretti esteri in base ad alcuni strumenti finanziari, che si è resa necessaria per cogliere meglio gli effetti della globalizzazione; (3) la segnalazione obbligatoria dei dati per il sottosettore delle autorità bancarie centrali finalizzata a rilevare tutto l’insieme dei requisiti di segnalazione nazionali pertinenti e (4) ulteriori disaggregazioni degli strumenti finanziari relative alle assicurazioni sulla vita e ai diritti pensionistici. L’atto giuridico modificato sarà disponibile a breve su EUR-Lex.

Cooperazione in ambito europeo e internazionale

Rapporto sul ruolo internazionale dell’euro (ventesima edizione annuale)

Il 12 maggio il Consiglio direttivo ha approvato la ventesima edizione annuale del rapporto sul ruolo internazionale dell’euro e ne ha autorizzato la pubblicazione. Il rapporto presenta una sintesi dell’evoluzione dell’utilizzo dell’euro da parte di non residenti nell’area dell’euro nel 2020. Inoltre contiene tre articoli di approfondimento concernenti (1) le implicazioni delle misure di contrasto alla pandemia dell’UE e della BCE per il ruolo internazionale dell’euro, (2) l’impatto potenziale dell’emissione di una moneta digitale di banca centrale sul ruolo internazionale delle valute e (3) una nuova base di dati che offre una presentazione esaustiva e aggiornata dell’utilizzo delle principali valute per la fatturazione nel commercio internazionale. Il rapporto sarà diffuso prevedibilmente il prossimo 2 giugno sul sito Internet della BCE.

Vigilanza bancaria della BCE

Nuove competenze di vigilanza della BCE in conformità del regolamento sulle cartolarizzazioni

Il 7 maggio il Consiglio direttivo ha stabilito che la vigilanza concernente i requisiti di cui agli articoli 6-8 del regolamento sulle cartolarizzazioni relativi al mantenimento del rischio, alla trasparenza e al divieto di ricartolarizzazione è di natura prudenziale e, pertanto, rientra fra le competenze della BCE. Gli ulteriori dettagli del modello di vigilanza saranno definiti nei prossimi mesi. Un comunicato stampa in merito è disponibile sul sito Internet della BCE dedicato alla vigilanza bancaria.

CONTATTI

Banca centrale europea

Direzione Generale Comunicazione

La riproduzione è consentita purché venga citata la fonte.

Contatti per i media