Fase di costruzione

Nell’autunno del 2007 le planimetrie del progetto sono state presentate alle autorità competenti della Città di Francoforte sul Meno, che hanno quindi concesso un permesso di costruire parziale il 22 ottobre dello stesso anno. Nel primo trimestre del 2008 è stato dunque possibile dare inizio ai lavori di edificazione preliminari. Il 6 maggio 2008 Petra Roth, allora Sindaco di Francoforte, ha rilasciato a Jean-Claude Trichet, al tempo Presidente della BCE, il permesso di costruire completo.

Dopo l’esito positivo della procedura di appalto, in cui le opere erano state suddivise in pacchetti e lotti, nella primavera del 2010 sono stati avviati i lavori di costruzione principali. La posa della prima pietra della struttura a sviluppo verticale ha avuto luogo il 19 maggio 2010. In parallelo all’edificazione del grattacielo, è stato dato inizio all’ampia opera di restauro della Grossmarkthalle e alla costruzione dei suoi nuovi edifici interni. A distanza di poco più di due anni, il 20 settembre 2012, è stato celebrato ufficialmente il completamento delle principali opere strutturali. Da quel momento i lavori sono proseguiti con la posa in opera dei pannelli delle facciate del grattacielo e con la finitura degli interni di tutti gli elementi architettonici, inclusa l’installazione dell’infrastruttura tecnica.

Il progetto complessivo della nuova sede della BCE comprendeva anche la pianificazione del paesaggio del sito industriale circostante la Grossmarkthalle. L’idea era di creare un’area diversificata adibita a parco che traesse principale ispirazione dal fiume Meno.

La nuova sede è stata completata nel 2014 e da allora ospita le attività della BCE.