Situazione contabile consolidata dell’Eurosistema al 14 maggio 2010

18 maggio 2010

Voci non relative a operazioni di politica monetaria

Nella settimana terminata il 14 maggio la voce 1 dell’attivo, relativa alle disponibilità e ai crediti in oro, ha registrato una contrazione di EUR 1 milione, attribuibile alla vendita di monete in oro da parte di una banca centrale dell’Eurosistema.

La posizione netta dell’Eurosistema in valuta estera (voci 2 e 3 dell’attivo meno voci 7, 8 e 9 del passivo) si è collocata a EUR 180,3 miliardi, mostrando una crescita di EUR 10,4 miliardi riconducibile a operazioni per conto clienti e di portafoglio e a un’operazione finalizzata all’immissione di liquidità in dollari statunitensi (di seguito illustrata). Sulla posizione netta dell’Eurosistema ha inoltre inciso l’applicazione del Financial Transactions Plan (FTP) del Fondo monetario internazionale (FMI), che ripartisce le risorse finanziarie nel quadro degli accordi del Fondo fra i suoi membri inclusi nell’FTP. L’FTP è stato utilizzato per finanziare un accordo per la concessione di un prestito stand-by deciso dall’FMI a favore di uno Stato membro dell’Unione europea il 9 maggio 2010. I paesi membri dell’FMI sono infatti inclusi nell’FTP, ma le rispettive banche centrali operano in quanto loro agenti finanziari.

Operazioni finalizzate all’immissione di liquidità in dollari statunitensi

In seguito all’annuncio della BCE circa la riattivazione delle sue operazioni finalizzate all’immissione di liquidità in dollari statunitensi, con un comunicato stampa del 10 maggio 2010, un’operazione a 8 giorni per un importo di USD 9,2 miliardi è stata regolata il 12 maggio. Questa operazione è stata condotta dall’Eurosistema nel quadro degli accordi temporanei che la Banca centrale europea (BCE) ha concluso con il Federal Reserve System per consentire uno scambio di liquidità nelle reciproche valute (linea di swap).

I titoli detenuti dall’Eurosistema non connessi ai fini della politica monetaria (voce 7.2 dell’attivo) sono aumentati di EUR 0,1 miliardi, raggiungendo EUR 308,6 miliardi. Le banconote in circolazione (voce 1 del passivo) si sono accresciute di EUR 2,5 miliardi e vengono pertanto esposte per EUR 805 miliardi. Le passività verso la pubblica amministrazione (voce 5.1 del passivo) sono ammontate a EUR 109,2 miliardi, registrando un incremento di EUR 10,6 miliardi.

Voci relative a operazioni di politica monetaria

Il rifinanziamento netto dell’Eurosistema a favore di istituzioni creditizie (voce 5 dell’attivo meno voci 2.2, 2.3, 2.4, 2.5 e 4 del passivo) è aumentato di EUR 103,1 miliardi, situandosi a EUR 581,1 miliardi. Mercoledì 12 maggio è giunta a scadenza un’ operazione di rifinanziamento principale di EUR 90,3 miliardi ed è stata regolata una nuova operazione per un importo di EUR 99,6 miliardi. Nella stessa data è giunta a scadenza un’ operazione di rifinanziamento a più lungo termine di EUR 15,7 miliardi ed è stata regolata una nuova operazione per EUR 20,5 miliardi. Giovedì 13 maggio è giunta a scadenza un’ operazione di rifinanziamento a più lungo termine di EUR 0,8 miliardi ed è stata regolata una nuova operazione per EUR 35,7 miliardi.

Il ricorso alle operazioni di rifinanziamento marginale (voce 5.5 dell’attivo) è stato pari a EUR 0,2 miliardi, rispetto a EUR 2,4 miliardi della settimana precedente, mentre i depositi presso la banca centrale (voce 2.2 del passivo) sono ammontati a EUR 225,6 miliardi, a fronte di EUR 282 miliardi della settimana precedente.

Come è stato altresì annunciato il 10 maggio, il Consiglio direttivo della BCE ha deciso di condurre interventi nei mercati dei titoli di debito del settore pubblico e privato dell’area dell’euro (mediante il Securities Markets Programme, il suo programma per i mercati dei titoli) allo scopo di assicurare lo spessore e la liquidità di quei segmenti che mostrano disfunzioni. Tali acquisti sono registrati alla voce 7.1 dell’attivo, relativa ai titoli detenuti ai fini della politica monetaria. I titoli detenuti dall’Eurosistema ai fini della politica monetaria (voce 7.1 dell’attivo) hanno mostrato un incremento di EUR 17 miliardi, raggiungendo EUR 68,7 miliardi, in seguito al regolamento di acquisti per EUR 16,3 miliardi nell’ambito del Securities Markets Programme e per EUR 0,8 miliardi nel quadro del programma di acquisto di obbligazioni garantite denominate in euro.

Conti correnti delle istituzioni creditizie dell’area dell’euro

A seguito di tutte le operazioni, la voce 2.1 del passivo, relativa ai conti correnti detenuti dalle istituzioni creditizie presso l’Eurosistema, si è accresciuta di EUR 129,6 miliardi e viene pertanto esposta per EUR 301,8 miliardi.

Attivo (milioni di EUR) Situazione Variazioni rispetto alla settimana precedente originate da operazioni
È possibile che i totali non corrispondano alla somma delle varie componenti a causa degli arrotondamenti.
1 Oro e crediti in oro 286.697 −1
2 Crediti denominati in valuta estera verso non residenti nell’area dell’euro 214.961 5.357
2.1 Crediti verso l’FMI 69.660 3.175
2.2 Conti presso banche e investimenti in titoli, prestiti esteri e altre attività sull’estero 145.301 2.181
3 Crediti denominati in valuta estera verso residenti nell’area dell’euro 35.173 6.413
4 Crediti denominati in euro verso non residenti nell’area dell’euro 16.446 −380
4.1 Conti presso banche, investimenti in titoli e prestiti 16.446 −380
4.2 Crediti derivanti dalla linea di finanziamento nel quadro degli AEC II 0 0
5 Rifinanziamenti a favore di istituzioni creditizie dell’area dell’euro relativi a operazioni di politica monetaria e denominati in euro 806.663 46.686
5.1 Operazioni di rifinanziamento principali 99.570 9.253
5.2 Operazioni di rifinanziamento a più lungo termine 706.880 39.636
5.3 Operazioni temporanee di regolazione puntuale (fine tuning) 0 0
5.4 Operazioni temporanee di tipo strutturale 0 0
5.5 Operazioni di rifinanziamento marginale 167 −2.215
5.6 Crediti connessi a richieste di margini 45 12
6 Altri crediti denominati in euro verso istituzioni creditizie dell’area dell’euro 36.688 2.741
7 Titoli denominati in euro emessi da residenti nell’area dell’euro 377.311 17.127
7.1 Titoli detenuti ai fini della politica monetaria 68.692 17.044
7.2 Altri titoli 308.619 83
8 Crediti verso la pubblica amministrazione denominati in euro 35.576 0
9 Altre attività 253.427 1.758
Totale attivo 2.062.943 79.701
Passivo (milioni di EUR) Situazione Variazioni rispetto alla settimana precedente originate da operazioni
È possibile che i totali non corrispondano alla somma delle varie componenti a causa degli arrotondamenti.
1 Banconote in circolazione 805.040 2.455
2 Passività verso istituzioni creditizie dell’area dell’euro relative a operazioni di politica monetaria e denominate in euro 527.411 73.235
2.1 Conti correnti (inclusi i depositi di riserva obbligatoria) 301.800 129.638
2.2 Depositi presso la banca centrale 225.606 −56.407
2.3 Depositi a tempo determinato 0 0
2.4 Operazioni temporanee di regolazione puntuale (fine tuning) 0 0
2.5 Depositi connessi a richieste di margini 5 3
3 Altre passività denominate in euro verso istituzioni creditizie dell’area dell’euro 572 −53
4 Certificati di debito emessi 0 0
5 Passività denominate in euro verso altri residenti nell’area dell’euro 117.238 9.381
5.1 Pubblica amministrazione 109.164 10.580
5.2 Altre passività 8.074 −1.199
6 Passività denominate in euro verso non residenti nell’area dell’euro 45.563 −11.096
7 Passività denominate in valuta estera verso residenti nell’area dell’euro 3.447 661
8 Passività denominate in valuta estera verso non residenti nell’area dell’euro 13.384 722
8.1 Depositi, conti di natura diversa e altre passività 13.384 722
8.2 Passività derivanti dalla linea di finanziamento nel quadro degli AEC II 0 0
9 Contropartita dei diritti speciali di prelievo assegnati dall’FMI 53.033 0
10 Altre passività 171.392 4.395
11 Conti di rivalutazione 249.205 0
12 Capitale e riserve 76.657 0
Totale passivo 2.062.943 79.701

Contatti per i media