Decisioni assunte dal Consiglio direttivo della BCE (in aggiunta a quelle che fissano i tassi di interesse)

Giugno 2016

Operazioni di mercato

Avvio effettivo e definizione degli ultimi aspetti del programma di acquisto per il settore societario

Il 2 giugno il Consiglio direttivo ha fissato all’8 giugno l’avvio delle operazioni nell’ambito del programma di acquisto per il settore societario e ha approvato le specifiche tecniche che restavano da definire. In particolare, ha precisato aspetti relativi all’ammissibilità degli emittenti nonché l’assegnazione delle imprese pubbliche riconosciute quali emittenti idonei al programma di acquisto per il settore pubblico oppure al programma di acquisto per il settore societario. Maggiori informazioni sono state fornite attraverso un comunicato stampa pubblicato nella stessa data unitamente alla Decisione BCE/2016/16 sull’attuazione del programma di acquisto per il settore societario. Il comunicato stampa e la decisione sono entrambi reperibili sul sito Internet della BCE.

Modifiche concernenti l’idoneità degli strumenti di debito negoziabili emessi o garantiti dalla Repubblica ellenica

Il 22 giugno il Consiglio direttivo ha deciso di ripristinare la deroga concernente gli strumenti di debito negoziabili emessi o integralmente garantiti dalla Repubblica ellenica che sospende l’applicazione della soglia minima di qualità creditizia per l’ammissibilità di tali strumenti come garanzia, fatta salva l’applicazione dei coefficienti di scarto specificati nell’atto di esecuzione (BCE/2016/18). La decisione del Consiglio direttivo, che segna un’inversione rispetto a quella assunta il 4 febbraio 2015, tiene conto dell’approvazione dell’esborso della seconda tranche del programma da parte del Consiglio di amministrazione del Meccanismo europeo di stabilità (MES) in esito alla valutazione positiva delle misure politiche formulata dalla Commissione europea, in raccordo con la BCE, in occasione della prima verifica del programma corrente del MES per la Grecia. La Decisione ECB/2016/18 relativa all’idoneità degli strumenti di debito negoziabili emessi o integralmente garantiti dalla Repubblica ellenica e che abroga la Decisione (UE) 2015/300 è disponibile nel sito Internet della BCE unitamente a un comunicato stampa al riguardo.

Sistema dei pagamenti e infrastrutture di mercato

Armonizzazione del regime di remunerazione per i fondi di garanzia detenuti presso l’Eurosistema

Il 9 giugno il Consiglio direttivo ha approvato l’armonizzazione della remunerazione dei fondi di garanzia dei sistemi pagamento di importanza sistemica (SPIS) detenuti presso l’Eurosistema mediante l’applicazione di un tasso di interesse pari a quello sui depositi presso la banca centrale. Il tasso di remunerazione armonizzato si rifletterà nei contratti bilaterali fra i gestori degli SPIS e le rispettive banche centrali dell’Eurosistema non appena ciò sarà concretamente possibile ed entro tre mesi dalla pubblicazione della decisione del Consiglio direttivo, vale a dire non oltre il 24 settembre 2016. Il Consiglio direttivo ha altresì approvato l’applicazione del tasso di interesse vigente sui depositi presso la banca centrale a tutti i fondi di garanzia delle infrastrutture dei mercati finanziari detenuti presso l’Eurosistema.

Pareri su proposte di disposizioni legislative

Parere della BCE relativo a un regolamento su un modello di dati integrato in Austria

Il 19 maggio il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2016/29, richiesto dalla Oesterreichische Nationalbank.

Parere della BCE relativo alla revisione interna di Българска народна банка (Banca nazionale di Bulgaria)

Il 3 giugno il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2016/30, formulato su richiesta dell’assemblea nazionale della Repubblica di Bulgaria.

Parere della BCE relativo al credito al consumo in Slovenia

L’8 giugno il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2016/31, richiesto dal ministero sloveno dello sviluppo economico e della tecnologia.

Parere della BCE relativo alla riduzione della retribuzione stabilita dalla legge per il personale del settore pubblico e parapubblico

Il 13 giugno il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2016/32, richiesto dal ministro olandese dell’interno e delle relazioni fra le diverse parti del Regno.

Parere della BCE relativo alle modifiche alla legge sulla Hrvatska Narodna Banka

Il 15 giugno il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2016/33, richiesto dal ministero delle finanze della Repubblica di Croazia.

Banconote

Modifiche all’indirizzo BCE/2008/8 sulla raccolta dei dati riguardanti l’euro e sull’operatività del Sistema informativo in valuta 2

Il 26 maggio il Consiglio direttivo ha adottato l’Indirizzo BCE/2016/15 recante modifiche all’Indirizzo BCE/2008/8 sulla raccolta dei dati riguardanti l’euro e sull’operatività del Sistema informativo in valuta 2 Le modifiche riflettono i cambiamenti connessi all’infrastruttura tecnica, ai requisiti di sicurezza e alle nuove esigenze operative che sono emersi dopo l’ultima modifica dell’indirizzo, risalente al 30 giugno 2011. L’atto sarà pubblicato nel sito Internet della BCE.

Contatti per i media