European Central Bank - eurosystem
Opzioni di ricerca
Home Media Facciamo chiarezza Studi e pubblicazioni Statistiche Politica monetaria L’euro Pagamenti e mercati Lavorare in BCE
Suggerimenti
Ordina per

Occupazione e riesame della strategia

Per mantenere stabili i prezzi modifichiamo la nostra politica monetaria in base all’andamento dell’economia. L’occupazione è un elemento fondamentale dell’economia e può incidere sull’evoluzione dei prezzi nel tempo. Non perdiamo mai di vista l’occupazione quando assumiamo le nostre decisioni e teniamo sotto osservazione anche come queste a loro volta la influenzano.

Perché l’occupazione è stata inclusa nel riesame della strategia?

La nostra politica monetaria interagisce con l’economia

Il nostro compito è mantenere stabili i prezzi, ossia mantenere bassa l’inflazione (il tasso al quale il livello generale dei prezzi di beni e servizi varia nel tempo). Per assolverlo nel migliore dei modi, dobbiamo prestare molta attenzione all’economia e a come la nostra politica monetaria interagisce con essa.

Per avere un quadro completo dello stato di salute dell’economia, dobbiamo anche considerare il numero di occupati, le tipologie dei posti di lavoro e il livello delle retribuzioni. In altre parole, l’occupazione è un tassello del quadro generale che non perdiamo di vista quando prendiamo le nostre decisioni. Inoltre teniamo sotto osservazione come le nostre decisioni incidono sull’occupazione.

L’occupazione in un’unione monetaria

Esaminiamo l’occupazione nell’insieme dell’area dell’euro

Una visione completa dell’occupazione nella nostra unione monetaria richiede un’analisi estesa a tutti i 19 paesi dell’area dell’euro. È un panorama molto vario, che include persone con le più disparate caratteristiche: giovani e anziani, con livelli elevati o scarsi d’istruzione...

Alcune fasce della popolazione hanno maggiori difficoltà a trovare occupazione. Si tratta soprattutto di persone che sono rimaste fuori dal mercato del lavoro per un certo periodo di tempo, con una conseguente perdita di competenze. La situazione occupazionale è importante perché è fondamentale capire perché le nostre società sono diventate più diseguali negli ultimi decenni e le azioni che i governi possono adottare per contrastarle.

Qual è il ruolo dell’occupazione nel contesto della nostra politica monetaria?

Le nostre decisioni tengono conto dell’economia

Poiché modifichiamo la nostra politica monetaria in base all’andamento dell’economia, l’occupazione è un aspetto importante da prendere in considerazione. Quando la disponibilità di posti di lavoro supera il numero di lavoratori che li possono ricoprire, i prezzi aumenteranno più rapidamente. Ciò è riconducibile a una maggiore domanda di quei beni o servizi, ma anche al fatto che le imprese pagano salari più elevati per attirare i lavoratori necessari per soddisfare questa nuova domanda. I costi aggiuntivi sono in parte trasmessi ai consumatori. Quando le persone invece perdono il lavoro, c’è meno denaro a disposizione; nei negozi entrano meno clienti e diminuisce la spesa nell’economia. I prezzi non aumentano di tanto.

Ma non si tratta soltanto del numero di occupati, conta anche la qualità dei posti di lavoro. Una persona con un impiego stabile e ben retribuito spenderà e risparmierà in modo diverso rispetto a chi ha un lavoro precario e malpagato.

In che modo la politica monetaria contribuisce all’occupazione?

La stabilità dei prezzi sostiene l’occupazione...

La possibilità di trovare e preservare facilmente un buon impiego dipende soprattutto dalle politiche nazionali. Tuttavia anche la stabilità dei prezzi può favorire la creazione di posti di lavoro. Quando i prezzi sono stabili, le imprese e le persone possono pianificare e investire meglio, contribuendo a far prosperare l’economia. Le imprese assumono di più per soddisfare la maggiore domanda di beni e servizi.

...e possono farlo anche le nostre decisioni di politica monetaria

Anche la nostra politica monetaria può talvolta sostenere l’occupazione nell’economia. Ad esempio, se l’economia non va bene, l’inflazione potrebbe diminuire. Possiamo modificare la politica monetaria in modo da ridurre il costo del denaro per famiglie e imprese. Ciò può contribuire a stimolare la spesa e gli investimenti e, oltre a stabilizzare l’inflazione, aiuta a evitare la perdita di posti di lavoro e a sostenere la creazione di nuova occupazione. Mantenere la stabilità dei prezzi nel “medio termine” favorisce la piena occupazione.

Quale sarà in futuro il ruolo dell’occupazione nel contesto della nostra politica monetaria?

La stabilità dei prezzi aiuta l’occupazione

Nel corso dei nostri eventi dedicati all’ascolto i cittadini, in particolare i più giovani, hanno espresso preoccupazione per la qualità dei posti di lavoro e la possibilità di trovare un impiego. Naturalmente spetta ai governi creare un contesto che offra ai cittadini impieghi stabili e di buona qualità, ma noi possiamo contribuire mantenendo la stabilità dei prezzi. Per questo motivo terremo conto anche dell’occupazione nell’assumere le decisioni di politica monetaria.

APPROFONDISCI
Employment and the conduct of monetary policy in the euro area
RIESAME DELLA STRATEGIA
Cerchi maggiori informazioni?