Situazione contabile consolidata dell’Eurosistema al 4 luglio 2014

9 luglio 2014

Voci non relative a operazioni di politica monetaria

Nella settimana terminata il 4 luglio la voce 1 dell’attivo, relativa alle disponibilità e ai crediti in oro, ha mostrato un incremento di EUR 8 miliardi, riconducibile alla valutazione trimestrale.

La posizione netta dell’Eurosistema in valuta estera (voci 2 e 3 dell’attivo meno voci 7, 8 e 9 del passivo) si è accresciuta di EUR 3,3 miliardi, portandosi a EUR 213 miliardi. Tale variazione è ascrivibile alla valutazione trimestrale delle poste di bilancio, nonché alle operazioni per conto clienti e di portafoglio effettuate dalle banche centrali dell’Eurosistema nel periodo in esame.

Nella settimana in oggetto l’Eurosistema non ha condotto operazioni finalizzate all’immissione di liquidità nel quadro dell’accordo permanente che la Banca centrale europea ha concluso con il Federal Reserve System per consentire uno scambio di liquidità nelle reciproche valute (linea di swap).

I titoli negoziabili detenuti dall’Eurosistema non connessi ai fini della politica monetaria (voce 7.2 dell’attivo) sono aumentati di EUR 1 miliardo, raggiungendo EUR 361,7 miliardi. Le banconote in circolazione (voce 1 del passivo) si sono accresciute di EUR 5,6 miliardi e sono state pertanto iscritte per EUR 963,9 miliardi. Le passività verso la pubblica amministrazione (voce 5.1 del passivo) hanno evidenziato un calo di EUR 31,6 miliardi, collocandosi a EUR 100,3 miliardi.

Voci relative a operazioni di politica monetaria

Il rifinanziamento netto dell’Eurosistema a favore di istituzioni creditizie (voce 5 dell’attivo meno voci 2.2, 2.3, 2.4, 2.5 e 4 del passivo) si è ridotto di EUR 24,3 miliardi, portandosi a EUR 518,6 miliardi. Mercoledì 2 luglio è giunta a scadenza un’ operazione di rifinanziamento principale di EUR 115 miliardi ed è stata regolata una nuova operazione per EUR 97,1 miliardi con scadenza a una settimana.

Il ricorso alle operazioni di rifinanziamento marginale (voce 5.5 dell’attivo) ha registrato valori prossimi allo zero, rispetto a EUR 0,1 miliardi della settimana precedente, mentre i depositi presso la banca centrale (voce 2.2 del passivo) sono stati pari a EUR 27,3 miliardi, a fronte di EUR 25,4 miliardi della settimana precedente.

Durante la settimana un importo di EUR 4,5 miliardi relativo a operazioni di rifinanziamento a più lungo termine è stato rimborsato prima della scadenza.

I titoli detenuti dall’Eurosistema ai fini della politica monetaria (voce 7.1 dell’attivo) si sono situati a EUR 205,2 miliardi, mostrando una flessione di EUR 4,7 miliardi ascrivibile al rimborso di titoli acquisiti nell’ambito del primo e del secondo Programma per l’acquisto di obbligazioni garantite nonché nel quadro del Programma per il mercato dei titoli finanziari, in combinazione con rettifiche di fine trimestre. Pertanto, nella settimana terminata il 4 luglio il valore cumulato degli acquisti concernenti il Programma per il mercato dei titoli finanziari è risultato pari a EUR 156,3 miliardi, mentre i portafogli relativi al primo e al secondo Programma per l’acquisto di obbligazioni garantite sono ammontati rispettivamente a EUR 34,8 miliardi e a EUR 14,1 miliardi. Tutti e tre i portafogli sono contabilizzati come detenuti fino a scadenza.

Conti correnti delle istituzioni creditizie dell’area dell’euro

A seguito di tutte le operazioni, la voce 2.1 del passivo, relativa ai conti correnti detenuti dalle istituzioni creditizie presso l’Eurosistema, è diminuita di EUR 3,5 miliardi e viene pertanto esposta per EUR 214,2 miliardi.

Valutazione di fine trimestre delle poste di bilancio dell’Eurosistema

In linea con le norme contabili armonizzate vigenti per l’Eurosistema, le consistenze in oro, valuta estera e titoli, nonché gli strumenti finanziari dell’Eurosistema sono valutati ai tassi e prezzi di mercato al termine di ogni trimestre. L’effetto netto della valutazione su ciascuna voce di bilancio al 30 giugno è evidenziato nella colonna aggiuntiva “Variazioni rispetto alla settimana precedente originate da rettifiche di fine trimestre”. Il prezzo dell’oro e i principali tassi di cambio utilizzati per la valutazione dei saldi sono i seguenti.

Oro: EUR 961,3410 per oncia di fino

USD: 1,3658 per EUR

JPY: 138,44 per EUR

Diritti speciali di prelievo: EUR 1,1321 per DSP

Attivo (milioni di EUR) Situazione Variazioni rispetto alla settimana precedente originate da
i) operazioni
ii) rettifiche di fine trimestre
È possibile che i totali non corrispondano alla somma delle varie componenti a causa degli arrotondamenti.
i) ii)
1 Oro e crediti in oro 334.430 0 7.950
2 Crediti denominati in valuta estera verso non residenti nell’area dell’euro 249.595 1.981 3.198
2.1 Crediti verso l’FMI 81.670 241 827
2.2 Conti presso banche e investimenti in titoli, prestiti esteri e altre attività sull’estero 167.925 1.740 2.371
3 Crediti denominati in valuta estera verso residenti nell’area dell’euro 23.284 −1.396 287
4 Crediti denominati in euro verso non residenti nell’area dell’euro 18.226 −342 5
4.1 Conti presso banche, investimenti in titoli e prestiti 18.226 −342 5
4.2 Crediti derivanti dalla linea di finanziamento nel quadro degli AEC II 0 0 0
5 Rifinanziamenti a favore di istituzioni creditizie dell’area dell’euro relativi a operazioni di politica monetaria e denominati in euro 545.900 −22.474 0
5.1 Operazioni di rifinanziamento principali 97.103 −17.938 0
5.2 Operazioni di rifinanziamento a più lungo termine 448.796 −4.480 0
5.3 Operazioni temporanee di regolazione puntuale (fine tuning) 0 0 0
5.4 Operazioni temporanee di tipo strutturale 0 0 0
5.5 Operazioni di rifinanziamento marginale 0 −55 0
5.6 Crediti connessi a richieste di margini 0 0 0
6 Altri crediti denominati in euro verso istituzioni creditizie dell’area dell’euro 61.641 −3.558 1
7 Titoli denominati in euro emessi da residenti nell’area dell’euro 566.898 −5.952 2.276
7.1 Titoli detenuti ai fini della politica monetaria 205.207 −5.171 457
7.2 Altri titoli 361.691 −782 1.818
8 Crediti verso la pubblica amministrazione denominati in euro 26.705 −524 −38
9 Altre attività 243.614 −1.496 2.276
Totale attivo 2.070.293 −33.761 15.955
Passivo (milioni di EUR) Situazione Variazioni rispetto alla settimana precedente originate da
i) operazioni
ii) rettifiche di fine trimestre
È possibile che i totali non corrispondano alla somma delle varie componenti a causa degli arrotondamenti.
i) ii)
1 Banconote in circolazione 963.889 5.574 0
2 Passività verso istituzioni creditizie dell’area dell’euro relative a operazioni di politica monetaria e denominate in euro 241.538 −1.620 0
2.1 Conti correnti (inclusi i depositi di riserva obbligatoria) 214.246 −3.481 0
2.2 Depositi presso la banca centrale 27.275 1.852 0
2.3 Depositi a tempo determinato 0 0 0
2.4 Operazioni temporanee di regolazione puntuale (fine tuning) 0 0 0
2.5 Depositi connessi a richieste di margini 17 10 0
3 Altre passività denominate in euro verso istituzioni creditizie dell’area dell’euro 3.671 −4.889 0
4 Certificati di debito emessi 0 0 0
5 Passività denominate in euro verso altri residenti nell’area dell’euro 141.117 −30.451 0
5.1 Pubblica amministrazione 100.263 −31.610 0
5.2 Altre passività 40.854 1.159 0
6 Passività denominate in euro verso non residenti nell’area dell’euro 56.942 −2.786 0
7 Passività denominate in valuta estera verso residenti nell’area dell’euro 1.035 223 3
8 Passività denominate in valuta estera verso non residenti nell’area dell’euro 5.439 −127 89
8.1 Depositi, conti di natura diversa e altre passività 5.439 −127 89
8.2 Passività derivanti dalla linea di finanziamento nel quadro degli AEC II 0 0 0
9 Contropartita dei diritti speciali di prelievo assegnati dall’FMI 53.368 0 538
10 Altre passività 206.568 315 2.820
11 Conti di rivalutazione 301.418 0 12.505
12 Capitale e riserve 95.309 0 0
Totale passivo 2.070.293 −33.761 15.955

Contatti per i media