Decisioni assunte dal Consiglio direttivo della BCE (in aggiunta a quelle che fissano i tassi di interesse)

Novembre 2017

Operazioni di mercato

Idoneità delle obbligazioni garantite conditional pass-through ai fini dell’acquisto nell’ambito del CBPP3

Il 20 novembre il Consiglio direttivo ha adottato la Decisione BCE/2017/37 che modifica la Decisione BCE/2014/40 sull’attuazione di un terzo programma di acquisto di obbligazioni garantite (covered bond purchase programme, CBPP). Le modifiche riflettono la decisione adottata il 4 ottobre scorso dal Consiglio direttivo di escludere dall’acquisto nel quadro del CBPP3, a decorrere dal 1° febbraio 2018, le obbligazioni garantite della categoria comunemente denominata “conditional pass-through”, qualora siano emesse da un ente con rating dell’emittente, secondo la regola del first best, inferiore alla classe di merito di credito 3. La decisione riflette i rischi potenzialmente più elevati insiti in tali strumenti derivanti dalla loro complessa struttura, in base alla quale vari eventi predefiniti possono comportare una significativa estensione della scadenza di un’obbligazione e un cambiamento della struttura di pagamento. La decisione, disponibile nel sito Internet della BCE, sarà pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

Stabilità finanziaria

Financial Stability Review (novembre 2017)

Il 22 novembre il Consiglio direttivo ha autorizzato la pubblicazione dell’edizione di novembre 2017 del suddetto rapporto sulla stabilità finanziaria. Il documento esamina le principali fonti di rischio e vulnerabilità per il sistema finanziario dell’area dell’euro e presenta un’analisi esaustiva della sua capacità di assorbire gli shock. Il rapporto sarà diffuso il prossimo 29 novembre sul sito Internet della BCE.

Infrastrutture di mercato e pagamenti

Revisione del regolamento sui sistemi di pagamento di importanza sistemica e adozione della documentazione giuridica di supporto

Il 3 novembre il Consiglio direttivo ha adottato il Regolamento BCE/2017/32 che modifica il Regolamento (UE) n. 795/2014 sui requisiti di sorveglianza per i sistemi di pagamento di importanza sistemica, nonché tre atti giuridici di supporto: 1) la Decisione BCE/2017/33 su aspetti procedurali relativi all’imposizione di misure correttive in caso di inosservanza del Regolamento (UE) n. 795/2014, 2) il Regolamento BCE/2017/34 che modifica il Regolamento (CE) n. 2157/1999 sul potere della Banca centrale europea di irrogare sanzioni e 3) la Decisione BCE/2017/35 sulla metodologia di calcolo delle sanzioni per violazioni dei requisiti di sorveglianza per i sistemi di pagamento di importanza sistemica. Il nuovo regolamento tiene conto dei commenti ricevuti nel contesto della relativa consultazione pubblica, alcuni dei quali hanno messo in evidenza la necessità di chiarimenti. A tal fine, il Consiglio direttivo ha deciso di pubblicare una nota illustrativa predisposta dal Comitato dell’Eurosistema/SEBC per le infrastrutture di mercato e i pagamenti allo scopo di favorire un’adeguata comprensione delle modifiche e delle loro motivazioni. Gli atti giuridici e la nota illustrativa sono disponibili nel sito Internet della BCE.

Variazione della composizione del Comitato per le infrastrutture di mercato

Il 15 novembre il Consiglio direttivo ha nominato Kirsi Ripatti, consigliera di grado superiore presso la Suomen Pankki - Finlands Bank, membro del Comitato per le infrastrutture di mercato con decorrenza immediata e fino al 31 gennaio 2019, in sostituzione di Ron Berndsen. La composizione del comitato è reperibile nel sito Internet della BCE.

Eurosystem oversight report 2016

Il 20 novembre il Consiglio direttivo ha approvato il rapporto di sorveglianza 2016 dell’Eurosistema, nonché la sua pubblicazione nel sito Internet della BCE. Il rapporto descrive le attività di sorveglianza dell’Eurosistema nel periodo compreso fra la metà del 2014 e la fine del 2016. Inoltre, delinea le attività e gli sviluppi sul fronte della sorveglianza nella prima parte del 2017 e, in un’ottica prospettica, le principali attività previste per il prossimo futuro nell’ambito della sorveglianza sulle infrastrutture dei mercati finanziari e sugli strumenti di pagamento. Il rapporto comprende anche alcuni articoli sui seguenti temi: i pagamenti istantanei, la resilienza cyber e i requisiti di un’autenticazione forte della clientela e di una comunicazione comune e sicura di cui alle norme tecniche di regolamentazione emanate in conformità della seconda direttiva sui servizi di pagamento. Il rapporto è consultabile sul sito Internet della BCE.

Pareri su proposte di disposizioni legislative

Parere della BCE relativo al ruolo della Národná banka Slovenska in materia di vigilanza sulla formazione degli intermediari finanziari e degli agenti finanziari

Il 27 ottobre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2017/43, formulato su richiesta del ministero delle finanze slovacco.

Parere della BCE sui servizi di pagamento a Cipro

Il 27 ottobre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2017/44, richiesto dal ministro delle finanze cipriota.

Parere della BCE sulle modifiche al quadro dell’Unione per i requisiti patrimoniali degli enti creditizi e delle imprese di investimento

L’8 novembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2017/46, formulato su richiesta del Consiglio dell’Unione europea e del Parlamento europeo.

Parere della BCE relativo alle revisioni del quadro dell’Unione per la gestione delle crisi

L’8 novembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2017/47, richiesto dal Consiglio dell’Unione europea e dal Parlamento europeo.

Parere della BCE sul sostegno ai beneficiari di mutui per l’abitazione in difficoltà finanziarie e sul sostegno alla ristrutturazione volontaria dei mutui per l’abitazione denominati o indicizzati in valuta estera in Polonia

Il 9 novembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2017/48, formulato su richiesta del parlamento polacco.

Governance interna

Revisione del mandato del Comitato di audit

Il 2 novembre il Consiglio direttivo ha approvato la versione rivista del mandato del Comitato di audit. La revisione ha dato luogo ad alcune modifiche, principalmente di riflesso agli sviluppi in seno alla BCE e alle migliori prassi individuate nel mandato dei Comitati di audit di organizzazioni omologhe. La versione rivista del mandato è consultabile sul sito Internet della BCE.

Bilancio della BCE

Il 16 novembre il Consiglio direttivo ha adottato la Decisione BCE/2017/36 che modifica la Decisione (UE) 2016/2247 sul bilancio della Banca centrale europea. Il sistema di rendicontazione contabile della BCE è stato modificato per tenere conto degli emendamenti all’ISA 700, principio di revisione internazionale (International Standard on Auditing, ISA) riguardante la formazione del giudizio e la relazione sul bilancio. La nuova decisione assicurerà che il sistema contabile della BCE continui a consentirle di ricevere il giudizio senza modifica di “rappresentazione veritiera e corretta” nella relazione del revisore sul suo bilancio. La decisione è disponibile nel sito Internet della BCE.

Statistiche

Pubblicazione di nuove statistiche sul mercato monetario in euro

Il 15 novembre il Consiglio direttivo ha preso atto della pubblicazione periodica di statistiche sul mercato monetario in euro basate sui dati granulari delle segnalazioni sui mercati monetari, in conformità del quadro di riferimento della BCE per la qualità delle statistiche e della dichiarazione pubblica di impegno del Sistema europeo di banche centrali sulle statistiche europee. Tali statistiche comprendono gli importi totali delle operazioni e i tassi medi ponderati, nel periodo di mantenimento delle riserve della BCE, per il segmento non garantito e gli importi giornalieri medi, durante il periodo di mantenimento, per le scadenze per le quali sono disponibili dati sufficienti. La prima pubblicazione di tali dati, finalizzata ad accrescere la trasparenza del mercato e migliorare il funzionamento del mercato monetario, ha avuto luogo il 21 novembre. Si rimanda al comunicato stampa divulgato nel sito Internet della BCE.

Vigilanza bancaria

Decisione della BCE sulla significatività di un ente creditizio vigilato

Il 9 novembre il Consiglio direttivo non ha sollevato obiezioni in merito alla proposta del Consiglio di vigilanza sulla significatività di un ente creditizio vigilato. L’elenco dei soggetti vigilati, aggiornato periodicamente, è disponibile nel sito Internet della BCE dedicato alla vigilanza bancaria.

Contatti per i media