Decisioni assunte dal Consiglio direttivo della BCE (in aggiunta a quelle che fissano i tassi di interesse)

Luglio 2016

Situazione economica, monetaria e finanziaria

Esito del referendum sulla partecipazione del Regno Unito all’UE

Il 24 giugno il Consiglio direttivo ha preso atto degli andamenti dei mercati finanziari in seguito all’esito del referendum sulla partecipazione del Regno Unito all’UE tenutosi in data 23 giugno. Con un comunicato stampa del 24 giugno, pubblicato nel sito Internet della BCE, il Consiglio direttivo ha sottolineato che avrebbe continuato a seguire da vicino gli sviluppi e che la BCE avrebbe continuato ad assolvere la propria responsabilità di assicurare la stabilità dei prezzi e la stabilità finanziaria nell’area dell’euro.

Operazioni di mercato

Standard minimi di comunicazione al pubblico riguardo ai portafogli dell’Eurosistema non detenuti ai fini della politica monetaria

Il 14 luglio il Consiglio direttivo ha approvato la divulgazione di tre set aggiuntivi di dati allo scopo di accrescere la trasparenza riguardo ai portafogli detenuti dalle banche centrali dell’Eurosistema non connessi ai fini della politica monetaria. L’Eurosistema pubblicherà, su base armonizzata, un bilancio statistico disaggregato dell’Eurosistema, una situazione contabile disaggregata dell’Eurosistema e le attività finanziarie nette della BCE e delle BCN in media d’anno. Il 27 luglio, in concomitanza con la prima pubblicazione dei dati sul bilancio statistico e sulle attività finanziarie nette, sarà diffuso un comunicato stampa in proposito nel sito Internet della BCE, unitamente a una nota esplicativa sul bilancio statistico disaggregato e sulla situazione contabile disaggregata dell’Eurosistema. Il bilancio statistico disaggregato sarà divulgato per la prima volta il 2 agosto prossimo.

Sistema dei pagamenti e infrastrutture di mercato

Valutazione di Target2 sulla base dei principi per le infrastrutture dei mercati finanziari

Il 24 giugno il Consiglio direttivo ha approvato la pubblicazione del rapporto informativo sull’autovalutazione della BCE concernente Target2, svolta sulla base del quadro informativo del Comitato sui sistemi di pagamento e regolamento (Committee on Payment and Settlement Systems, CPSS) e del Comitato tecnico dell’organizzazione internazionale delle commissioni per i valori mobiliari (International Organization of Securities Commissions, IOSCO), ai sensi del Regolamento BCE/2014/28 sui requisiti di sorveglianza per i sistemi di pagamento di importanza sistemica. Il rapporto è disponibile nel sito Internet della BCE.

Quadro di riferimento per le politiche di sorveglianza dell’Eurosistema

Il 15 luglio il Consiglio direttivo ha approvato un documento riveduto concernente il quadro di riferimento per le politiche di sorveglianza dell’Eurosistema, nel quale si descrive il ruolo dell’Eurosistema per quanto riguarda la sorveglianza sui sistemi di pagamento, di compensazione e di regolamento e sugli strumenti di pagamento. Il documento espone i principali sviluppi che hanno interessato la funzione di sorveglianza dell’Eurosistema dalla diffusione dell’ultima versione nel 2011, ovvero la pubblicazione dei principi CSPR-IOSCO per le infrastrutture dei mercati finanziari, l’adozione del regolamento sulle infrastrutture del mercato europeo (European Market Infrastructure Regulation, EMIR), l’adozione del regolamento sui depositari centrali di titoli (Central Securities Depositories Regulation, CSDR), l’adozione del Regolamento BCE/2014/28 sui requisiti di sorveglianza per i sistemi di pagamento di importanza sistemica (systemically important payment systems, SIPS) e l’introduzione di Target2-Securities. La nuova versione del documento sul quadro di riferimento per le politiche di sorveglianza dell’Eurosistema è reperibile nel sito Internet della BCE.

Pareri su proposte di disposizioni legislative

Parere della BCE sui contratti di credito ai consumatori relativi a beni immobili residenziali in Grecia

Il 28 giugno il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2016/34, richiesto dal ministero delle finanze greco.

Parere della BCE relativo all’ampliamento dell’accesso al registro centralizzato dei conti bancari in Belgio

Il 28 giugno il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2016/35, richiesto dal ministero delle finanze belga.

Parere della BCE relativo al metodo e alla procedura di conteggio, selezione, confezionamento e etichettatura di banconote e monete in Polonia

L’11 luglio il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2016/36, richiesto dal Presidente della Narodowy Bank Polski.

Parere della BCE relativo all’esclusione del diritto di compensare crediti accettati in garanzia da una banca centrale del Sistema europeo di banche centrali in Francia

Il 12 luglio il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2016/37, richiesto dal ministero delle finanze e dei conti pubblici francese.

Governance interna

Decisione della BCE sulla comunicazione di informazioni riservate nell’ambito di indagini penali

Il 30 giugno il Consiglio direttivo ha adottato la Decisione BCE/2016/19 sulla comunicazione di informazioni riservate nell’ambito di indagini penali. La decisione stabilisce il quadro normativo e procedurale che sarà applicato dalla BCE per quanto concerne la comunicazione, da parte delle autorità nazionali competenti e delle banche centrali nazionali, di informazioni riservate riguardanti i compiti di vigilanza, ovvero la politica monetaria o altri compiti del Sistema europeo di banche centrali/Eurosistema, alle autorità nazionali preposte alle indagini penali. L’atto, pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea, è disponibile nel sito Internet della BCE.

Raccomandazione della BCE al Consiglio dell’Unione europea sui revisori esterni della Eesti Pank

Il 14 luglio il Consiglio direttivo ha adottato la Raccomandazione BCE/2016/20 al Consiglio dell’Unione europea sui revisori esterni della Eesti Pank. L’atto sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea e nel sito Internet della BCE.

Calendario delle riunioni del Consiglio direttivo della BCE per il 2017 e il 2018

Il 14 luglio il Consiglio direttivo ha approvato il proprio calendario delle riunioni per il 2017 e il 2018, la cui pubblicazione è prevista a breve nel sito Internet della BCE.

Vigilanza

Elenco dei soggetti vigilati al 31 marzo 2016

Il 27 giugno il Consiglio direttivo non ha sollevato obiezioni alle modifiche proposte dal Consiglio di vigilanza alle decisioni sulla significatività assunte dalla BCE per sei enti significativi direttamente vigilati da quest’ultima e ha preso atto delle modifiche all’elenco delle banche meno significative, la cui vigilanza è affidata alle autorità nazionali competenti. Per entrambe le fattispecie, gli elenchi aggiornati al 31 marzo scorso sono stati quindi pubblicati nel sito Internet della BCE, in conformità all’articolo 49 del regolamento quadro sull’MVU.

Adesione agli orientamenti dell’ABE sui limiti alle esposizioni verso soggetti del sistema bancario ombra

L’8 luglio, sulla base di una proposta del Consiglio di vigilanza, il Consiglio direttivo non ha sollevato obiezioni riguardo all’intenzione della BCE di aderire agli orientamenti dell’Autorità bancaria europea (ABE) sui limiti delle esposizioni verso soggetti del sistema bancario ombra che svolgono attività bancarie al di fuori di un quadro regolamentato di cui all’articolo 395, paragrafo 2, del Regolamento (UE) n. 575/2013 (ABE/GL/2015/20). Il livello di conformità a tali orientamenti, che si applicheranno a partire dal 1° gennaio 2017, sarà reso noto attraverso il sito Internet dell’ABE.

Contatti per i media