Decisioni assunte dal Consiglio direttivo della BCE (in aggiunta a quelle che fissano i tassi di interesse)

Dicembre 2013

EMBARGO

DIVIETO DI DIFFUSIONE fino alle ore 15.00 (ora dell’Europa centrale) di venerdì 20 dicembre 2013

Operazioni di mercato

Indirizzo sulla gestione delle attività di riserva della Banca centrale europea

Il 28 novembre il Consiglio direttivo ha adottato l’Indirizzo BCE/2013/45 che modifica l’Indirizzo BCE/2008/5 relativo alla gestione delle attività di riserva in valuta della Banca centrale europea da parte delle banche centrali nazionali e alla documentazione legale concernente le operazioni aventi per oggetto tali attività. In seguito a tale modifica, l’indirizzo prevede la possibilità per una banca centrale nazionale (BCN) dell’area dell’euro di richiedere alla BCE ovvero a una o più BCN dell’area di assumere taluni compiti, per proprio conto, in relazione alla gestione operativa delle attività di riserva trasferite alla BCE. L’indirizzo sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea e nel sito Internet della BCE.

Verifica annuale dell’elenco dei mercati non regolamentati ammissibili e degli emittenti classificati come agenzie

Il 12 dicembre il Consiglio direttivo ha preso atto della valutazione annuale dell’elenco dei mercati non regolamentati ammissibili per le attività idonee come garanzia nelle operazioni di politica monetaria dell’Eurosistema, rimasto invariato rispetto all’anno precedente. Inoltre il Consiglio direttivo ha approvato la classificazione come agenzie di Agence centrale des organismes de sécurité sociale (ACOSS), Union nationale interprofessionnelle pour l’emploi dans l’industrie et le commerce (UNEDIC) e Société de financement de l’économie française (SFEF). Di conseguenza gli strumenti di debito emessi da questi tre soggetti ricadranno nella seconda categoria di scarti di garanzia per le attività stanziabili nelle operazioni di finanziamento dell’Eurosistema. L’elenco aggiornato dei mercati non regolamentati ammessi e degli emittenti classificati come agenzie dalla BCE è consultabile nel sito Internet della Banca.

Sistema dei pagamenti e infrastrutture di mercato

Creazione del Comitato per i pagamenti al dettaglio in euro

Il 18 dicembre il Consiglio direttivo ha approvato la creazione del Comitato per i pagamenti al dettaglio in euro (Euro Retail Payments Board, ERPB). Questo nuovo organismo, che sostituisce il Consiglio SEPA, contribuirà a favorire lo sviluppo di un mercato integrato, innovativo e competitivo per i pagamenti al dettaglio effettuati in euro all’interno dell’Unione europea. L’ERPB sarà costituito da rappresentanti del mercato europeo dei servizi di pagamento al dettaglio dal lato sia della domanda sia dell’offerta e sarà presieduto dalla BCE. Il mandato dell’ERPB, unitamente al relativo comunicato stampa, è disponibile nel sito Internet della BCE.

Pareri su proposte di disposizioni legislative

Parere della BCE sulla modifica dei poteri decisionali della Central Bank of Cyprus

Il 22 novembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/78, richiesto dal Presidente della camera dei rappresentanti della Repubblica di Cipro.

Parere della BCE in merito agli obblighi di riserva per gli enti creditizi in Lituania

Il 22 novembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/79, formulato su richiesta della Lietuvos bankas.

Parere della BCE sulle misure di stabilizzazione e sul fondo di garanzia dei depositi in Romania

Il 25 novembre il Consiglio direttivo ha adottato il parere CON/2013/80, richiesto dalla Banca Naţională a României.

Parere della BCE riguardante l’autorizzazione, il regolamento e la vigilanza degli enti di credito cooperativo a Cipro

Il 26 novembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/81, richiesto dal Ministro delle finanze della Repubblica di Cipro.

Parere della BCE sulla vigilanza prudenziale degli enti creditizi e sulla vigilanza macroprudenziale in Finlandia

Il 2 dicembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/82, formulato su richiesta del ministero delle finanze finlandese.

Parere della BCE sulla governance dell’autorità danese di vigilanza finanziaria

Il 5 dicembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/83, richiesto dall’autorità danese di vigilanza finanziaria.

Parere della BCE sui mezzi di pagamento e sui sistemi di pagamento in Francia

Il 5 dicembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/84, richiesto dal ministero dell’economia e delle finanze francese.

Parere della BCE relativo al regime giuridico delle attività della Lietuvos bankas e all’ambito del controllo pubblico

Il 5 dicembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/85, formulato su richiesta del ministero delle finanze lituano.

Parere della BCE sulla ricapitalizzazione degli enti creditizi in Portogallo

Il 6 dicembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/87, richiesto dal Ministro di Stato e delle finanze portoghese.

Parere della BCE in merito alle misure volte a rafforzare la stabilità bancaria in Slovenia

Il 9 dicembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/86, formulato su richiesta del ministero delle finanze sloveno.

Parere della BCE relativo agli obblighi di segnalazione di dati a supporto dei compiti di vigilanza della Magyar Nemzeti Bank

Il 9 dicembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/88, richiesto dalla Magyar Nemzeti Bank.

Parere della BCE relativo all’accettazione e alla distribuzione di banconote e alla loro protezione contro la contraffazione in Ungheria

Il 17 dicembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/89, formulato su richiesta della Magyar Nemzeti Bank.

Parere della BCE sulle finanze pubbliche in Lussemburgo

Il 18 dicembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/90, richiesto dal ministero delle finanze lussemburghese.

Parere della BCE sulle finanze pubbliche in Estonia

Il 18 dicembre il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/91, formulato su richiesta del ministro delle finanze estone.

Statistiche

Atti giuridici della BCE relativi alle statistiche sui pagamenti

Il 28 novembre il Consiglio direttivo ha adottato il Regolamento BCE/2013/43 relativo alle statistiche sui pagamenti e la Raccomandazione BCE/2013/44 relativa alle statistiche sui pagamenti. Il regolamento definisce gli obblighi di segnalazione statistica e modifica una parte consistente dei precedenti requisiti per quanto riguarda l’ultimo passo verso il completamento dell’Area unica dei pagamenti in euro (Single Euro Payments Area, SEPA), che avrà luogo nel febbraio 2014. Si rivolge a prestatori di servizi di pagamento, emittenti di moneta elettronica e/o gestori dei sistemi di pagamento residenti nei paesi dell’area dell’euro. La raccomandazione è destinata alle autorità nazionali degli Stati membri non appartenenti all’area dell’euro per quanto concerne la fornitura della stessa tipologia di dati. Entrambi gli atti sono consultabili nel sito Internet della BCE e saranno pubblicati nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

Cooperazione in ambito europeo e internazionale

Programma di cooperazione tecnica dell’Eurosistema con le banche centrali dei Balcani occidentali

Il 26 novembre il Consiglio direttivo ha autorizzato la sottoscrizione di un contratto con la Commissione europea per un programma di cooperazione tecnica dell’Eurosistema con le banche centrali dei Balcani occidentali coordinato dalla BCE. La Banca centrale europea e 11 banche centrali nazionali parteciperanno a tale programma finanziato dall’Unione europea, il cui obiettivo è il rafforzamento della capacità istituzionale delle banche centrali e quindi la preparazione del loro ingresso nel Sistema europeo di banche centrali, che comprende tutte le BCN dei paesi dell’UE. Ulteriori informazioni saranno rese disponibili prossimamente nel sito Internet della BCE.

Governance interna

Carta dell’audit dell’Eurosistema/SEBC

Il 27 novembre il Consiglio direttivo ha approvato la Carta dell’audit dell’Eurosistema/SEBC, che sostituirà la politica di audit del SEBC approvata nel 1998. Nella sua redazione sono state seguite le migliori pratiche nel settore della revisione interna e allo stesso tempo sono state tenute in debito conto le peculiarità dell’Eurosistema/SEBC. Il documento, disponibile nel sito Internet della BCE, sarà soggetto a revisione almeno con frequenza triennale.

Raccomandazione della BCE al Consiglio dell’Unione europea sui revisori esterni della Banque centrale du Luxembourg

Il 17 dicembre il Consiglio direttivo ha adottato la Raccomandazione BCE/2013/51 al Consiglio dell’Unione europea sui revisori esterni della Banque centrale du Luxembourg. L’atto sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea e nel sito Internet della BCE.

Emissione di banconote e monete / Banconote

Decisione della BCE relativa al volume di conio delle monete metalliche nel 2014

Il 6 dicembre il Consiglio direttivo ha adottato la Decisione BCE/2013/46 relativa all’approvazione del volume di conio delle monete metalliche per il 2014. L’atto sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea e nel sito Internet della BCE.

Indirizzo della BCE sull’appalto di banconote in euro

Il 18 dicembre il Consiglio direttivo ha adottato l’Indirizzo BCE/2013/49 che modifica l’Indirizzo BCE/2004/18 sull’appalto di banconote in euro. L’Indirizzo BCE/2013/49 posticipa la procedura unica d’appalto dell’Eurosistema, inizialmente fissata per il 1° gennaio 2014, a una data che sarà decisa dal Consiglio direttivo. L’indirizzo sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea e nel sito Internet della BCE.

Contatti per i media