Decisioni assunte dal Consiglio direttivo della BCE (in aggiunta a quelle che fissano i tassi di interesse)

Luglio 2013

Situazione economica, monetaria e finanziaria

Accordo sulle procedure operative di un meccanismo di cambio per la Terza fase dell’Unione economica e monetaria

Il 21 giugno è stato firmato l’Accordo tra la Banca centrale europea e le banche centrali nazionali degli Stati membri la cui moneta non è l’euro che modifica l’accordo, del 16 marzo 2006, tra la Banca centrale europea e le banche centrali nazionali degli Stati membri non appartenenti all’area dell’euro che stabilisce le procedure operative di un meccanismo di cambio per la Terza fase dell’Unione economica e monetaria. L’accordo, che tiene conto dell’ingresso della banca centrale croata (Hrvatska narodna banka) nel SEBC, è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea e sul sito Internet della BCE.

Operazioni di mercato

Modifiche dell’idoneità degli strumenti di debito negoziabili emessi o garantiti dalla Repubblica di Cipro

Il 28 giugno il Consiglio direttivo ha deciso di sospendere in via temporanea l’idoneità come garanzia nelle operazioni di politica monetaria dell’Eurosistema degli strumenti di debito negoziabili emessi o integralmente garantiti dal governo cipriota. Tale delibera teneva conto delle revisioni del rating della Repubblica di Cipro a seguito delle operazioni annunciate il 27 giugno dal ministero delle finanze cipriota. La relativa Decisione BCE/2013/21 è stata pubblicata insieme a un comunicato stampa il 28 giugno sul sito Internet della BCE.

Il 5 luglio in Consiglio direttivo ha preso nota degli innalzamenti del rating della Repubblica di Cipro in seguito al riuscito completamento il 1° luglio delle suddette operazioni e ha deciso di riammettere come garanzia nelle operazioni di politica monetaria dell’Eurosistema, a decorrere dal 5 luglio, gli strumenti di debito negoziabili emessi o integralmente garantiti dalla Repubblica di Cipro, fatti salvi specifici scarti di garanzia. La relativa Decisione BCE/2013/22 è stata pubblicata il 5 luglio nel sito Internet della BCE, unitamente a un comunicato stampa.

Revisione delle misure di controllo dei rischi nelle operazioni di credito dell’Eurosistema

Il 17 luglio il Consiglio direttivo ha approvato le modifiche relative alle misure di controllo dei rischi che si applicano alle attività idonee come garanzia nelle operazioni di credito dell’Eurosistema. Tali modifiche fanno seguito alla verifica biennale del quadro per il controllo dei rischi dell’Eurosistema ed entreranno in vigore una volta adottati gli atti giuridici necessari alla loro attuazione. Un comunicato stampa che illustra tali misure è stato pubblicato il 18 luglio sul sito Internet della BCE.

Sistema dei pagamenti e infrastrutture di mercato

Second report on card fraud

L’11 luglio il Consiglio direttivo ha preso atto del secondo rapporto sulle frodi perpetrate mediante le carte di pagamento redatto dal Comitato per i sistemi di pagamento e regolamento e ne ha autorizzato la pubblicazione sul sito Internet della BCE. Il documento è stato diffuso il 16 luglio, unitamente a un comunicato stampa, nel sito Internet della BCE.

Pareri su proposte di disposizioni legislative

Parere della BCE sul mandato macroprudenziale della Lietuvos bankas

Il 26 giugno il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/45, richiesto dal ministero delle finanze lituano.

Parere della BCE sulle riforme delle retribuzioni e delle pensioni in Irlanda

Il 28 giugno il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/46, formulato su richiesta del ministro irlandese della spesa pubblica e delle riforme.

Parere della BCE sugli obblighi di riserva legati all’introduzione dell’euro in Lettonia

Il 2 luglio il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/47, richiesto dalla Latvijas Banka.

Parere della BCE su una proposta di regolamento del Consiglio che modifica il Regolamento (CE) n. 974/98 relativamente all’introduzione dell’euro in Lettonia e su una proposta di regolamento del Consiglio che modifica il Regolamento (CE) n. 2866/98 relativamente al tasso di conversione verso l’euro per la Lettonia

Il 5 luglio il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/48, formulato su richiesta del Consiglio dell’Unione europea.

Parere della BCE sulle filiali degli enti creditizi non rientranti nel SEE

Il 9 luglio il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/49, richiesto dal ministro delle finanze irlandese.

Parere della BCE sulle misure di stabilizzazione in Romania

Il 12 luglio il Consiglio direttivo ha adottato il Parere CON/2013/50, formulato su richiesta della Banca Naţională a României.

Governance interna

Sei decisioni della BCE su aspetti relativi alle quote detenute dalle banche centrali nazionali nello schema di sottoscrizione del capitale della Banca centrale europea

Il 21 giugno il Consiglio direttivo ha adottato i seguenti atti giuridici: 1) Decisione BCE/2013/15 che stabilisce le misure necessarie per il contributo al valore complessivo dei mezzi propri della Banca centrale europea e per l’adeguamento dei crediti delle banche centrali nazionali pari alle attività di riserva in valuta conferite; 2) Decisione BCE/2013/16 che modifica la Decisione BCE/2010/29 relativa all’emissione delle banconote in euro; 3) Decisione BCE/2013/17 relativa alle quote percentuali detenute dalle banche centrali nazionali nello schema per la sottoscrizione del capitale della Banca centrale europea; 4) Decisione BCE/2013/18 che stabilisce le modalità e le condizioni per i trasferimenti tra le banche centrali nazionali delle quote di capitale della Banca centrale europea e per l’adeguamento del capitale versato; 5) Decisione BCE/2013/19 relativa al versamento del capitale della Banca centrale europea da parte delle banche centrali nazionali degli Stati membri la cui moneta è l’euro. Nella stessa data il Consiglio generale ha adottato la Decisione BCE/2013/20 relativa al versamento del capitale della Banca centrale europea da parte delle banche centrali nazionali non appartenenti all’area dell’euro. Gli atti, che tengono conto dell’ingresso della banca centrale croata (Hrvatska narodna banka) nel SEBC, sono stati pubblicati nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea e sul sito Internet della BCE.

Partecipazione della Latvijas Banka alle riunioni del Consiglio direttivo anteriormente al 1° gennaio 2014

In linea con la prassi consolidata, il 3 luglio il Consiglio direttivo ha deciso di invitare il governatore della Latvijas Banka a partecipare alle proprie riunioni in qualità di osservatore e di ammettere in veste di osservatori gli esperti della Latvijas Banka nel contesto di tutti i comitati dell’Eurosistema/SEBC e delle relative sottostrutture ogniqualvolta si riuniscano nella composizione dell’Eurosistema. Tale delibera ha avuto effetto immediato contestualmente all’abrogazione della deroga relativa alla Lettonia, decisa il 9 luglio dal Consiglio dell’UE.

Nomina dei membri esterni del Comitato di audit della BCE

Il 4 luglio il Consiglio direttivo ha nominato Hans Tietmeyer e Jean-Claude Trichet membri esterni del Comitato di audit della BCE con effetto dal 1° agosto 2013 per un periodo di tre anni. Il Comitato è presieduto da Erkki Liikanen e comprende altri due membri: Vítor Constâncio e Christian Noyer. Il mandato del Comitato di audit è consultabile sul sito Internet della BCE.

Contatti per i media