Opzioni di ricerca
Home Media Facciamo chiarezza Studi e pubblicazioni Statistiche Politica monetaria L‘euro Pagamenti e mercati Lavorare in BCE
Suggerimenti
Ordina per


Il nostro obiettivo di stabilità dei prezzi e il riesame della strategia

Il nostro compito è mantenere stabili i prezzi. L’economia di oggi è molto diversa da quando abbiamo effettuato l’ultimo riesame della strategia nel 2003. Vogliamo assicurare che il nostro obiettivo di stabilità dei prezzi continui a essere chiaro, prevedibile e facilmente compreso in questo panorama economico in trasformazione. Il Consiglio direttivo ha quindi stabilito di perseguire un obiettivo di inflazione del 2% a medio termine.

Perché l’obiettivo di stabilità dei prezzi è stato incluso nel riesame della strategia?

La stabilità dei prezzi fa bene all’economia

Per tutti è importante il costo di ciò che si acquista, soprattutto se i prezzi cambiano in maniera considerevole o imprevedibile. La nostra economia funziona meglio se il livello generale dei prezzi è stabile, perché il denaro mantiene il suo valore ed è più facile per i cittadini e le imprese pianificare la spesa e gli investimenti. Ne beneficia l’economia, che cresce e genera quindi occupazione e prosperità.

Il nostro compito è mantenere stabili i prezzi.

Per ottenere questo risultato facciamo in modo che l’inflazione (il tasso al quale il livello generale dei prezzi di beni e servizi varia nel tempo) resti bassa, stabile e prevedibile.

Perché riesaminare il nostro obiettivo?

È cambiato il panorama economico...

Il panorama economico appare oggi molto diverso rispetto al 2003. Anziché impedire che l’inflazione aumenti eccessivamente, dobbiamo contrastarne una riduzione troppo marcata. Negli ultimi anni l’inflazione è diminuita per tutta una serie di motivi connessi al modo in cui funzionano le nostre economie e non sempre i nuovi sviluppi possono essere controllati dalle banche centrali.

...serve quindi un nuovo obiettivo di inflazione

Per noi è chiaro che mantenere la stabilità dei prezzi significa agire a salvaguardia da un’inflazione troppo bassa o troppo elevata. Per questo motivo perseguiamo l’obiettivo di un tasso di inflazione del 2% a medio termine. Ci poniamo questo obiettivo in modo simmetrico, nel senso che consideriamo un’inflazione eccessivamente bassa altrettanto nociva di un’inflazione troppo alta. Entrambe sono ugualmente inopportune.

Perché è nocivo un tasso di inflazione troppo basso?

Un’inflazione eccessivamente bassa non è vantaggiosa come potresti pensare

L’aumento dei prezzi dovrebbe essere abbastanza contenuto da non creare le difficoltà che un’inflazione elevata comporta per cittadini e imprese, ma abbastanza elevato da evitare gli scenari avversi che si potrebbero configurare in caso di inflazione troppo bassa. Se l’inflazione è troppo contenuta, spesso i cittadini spendono di meno per beni e servizi, le imprese hanno meno successo e i lavoratori ottengono aumenti di stipendio più modesti.

Il rischio di deflazione

Quando l’economia si contrae l’inflazione tende a diminuire, ma se è già troppo bassa quando scoppia una recessione, potrebbe iniziare a scendere sotto zero. Se si verifica una riduzione continua e generalizzata dei prezzi, ossia un fenomeno noto come “deflazione”, l’economia precipita in un circolo vizioso. Se, ad esempio, tutti ci aspettiamo una diminuzione dei prezzi, tenderemo a rimandare gli acquisti per pagare meno il giorno successivo. Se ognuno si comporta in questo modo, l’economia potrebbe fermarsi. Ponendoci come obiettivo un tasso di inflazione del 2% a medio termine, possiamo creare un margine di sicurezza per scongiurare un simile scenario.

Assicurarsi che l’obiettivo di inflazione sia facilmente compreso

Un chiaro obiettivo di inflazione può orientare più efficacemente le aspettative

Un’inflazione eccessivamente bassa per troppo tempo può influenzare le aspettative dei cittadini riguardo all’evoluzione futura dei prezzi. Se i consumatori e gli imprenditori si abituano a un’inflazione molto bassa, finiranno per attendersi che rimarrà sempre così. Queste aspettative sono importanti, poiché sono alla base delle decisioni sulla spesa, sui prestiti e sugli investimenti delle persone.

Il nostro obiettivo di inflazione deve quindi essere chiaro, prevedibile e facilmente compreso. Contribuendo a creare un’aspettativa di inflazione intorno al livello che ci prefiggiamo, ci aiuta a mantenere stabili i prezzi.

Se le aspettative scendessero molto al di sotto del nostro obiettivo, per noi diventerebbe molto difficile ricondurre l’evoluzione effettiva dei prezzi nell’economia al livello auspicato. Mantenendo l’inflazione in prossimità del nostro obiettivo possiamo contribuire a evitare che si creino simili aspettative.

APPROFONDISCI
Un’analisi più dettagliata sull’argomento sarà pubblicata a breve in questa pagina.
RIESAME DELLA STRATEGIA
Cerchi maggiori informazioni?