Decisioni assunte dal Consiglio direttivo della BCE (in aggiunta a quelle che fissano i tassi di interesse)

Aprile 2008

Operazioni

Iniziativa STEP (Short-Term European Paper ): prolungato il coinvolgimento del SEBC

Il 24 aprile, accogliendo la richiesta della Federazione bancaria europea, il Consiglio direttivo ha acconsentito a prolungare il coinvolgimento del SEBC nel processo di assegnazione del marchio STEP (che il Consiglio direttivo aveva approvato nell’aprile 2006) per ulteriori due anni, fino alla fine di giugno 2010.

Situazione economica, monetaria e finanziaria

Nono rapporto sugli aspetti strutturali

In data 24 aprile il Consiglio direttivo ha approvato il nono rapporto sugli aspetti strutturali ( Ninth Structural Issues Report) redatto dal Comitato per la politica monetaria, uno dei comitati dell’Eurosistema/SEBC. Il rapporto, che sarà inoltrato al Parlamento europeo e pubblicato nel sito Internet della BCE il 25 giugno, delinea i principali andamenti dell’offerta di lavoro nell’area dell’euro e le sue determinanti nel periodo 1996-2007 e prospetta le sfide che dovranno affrontare i responsabili delle politiche.

Sistemi di pagamento e infrastrutture di mercato

Conformità delle infrastrutture alla SEPA

Il 24 aprile il Consiglio direttivo ha approvato una serie di principi dettagliati che integrano i quattro criteri per la conformità delle infrastrutture alla SEPA (Area unica dei pagamenti in euro), adottati dall’Eurosistema nel luglio 2007. I principi saranno pubblicati il 28 aprile nel sito Internet della BCE.

Assetti di governance per la fase di definizione delle specifiche funzionali di T2S

Il 24 aprile il Consiglio direttivo ha approvato gli assetti dettagliati di governance di T2S per la fase di definizione delle specifiche funzionali del progetto, la cui durata si dovrebbe estendere fino alla fine 2009. Continuerà ad applicarsi, con modifiche marginali, l’assetto generale di governance adottato nell’attuale fase di definizione dei requisiti utente. Una delle modifiche riguarda il fatto che in futuro unicamente gli SDA e gli utenti che sostengono espressamente T2S saranno ammessi a partecipare alla governance, laddove nella fase attuale gli operatori sono rappresentati indipendentemente dal loro sostegno progetto.

Stabilità e vigilanza nel settore finanziario

Valutazione del protocollo d’intesa sulla cooperazione nell’UE in materia di stabilità finanziaria a livello transfrontaliero

Il 31 marzo il Consiglio direttivo ha approvato la bozza di protocollo d’intesa sulla cooperazione fra le autorità di vigilanza finanziaria, le banche centrali e i ministeri finanziari dell’Unione europea in materia di stabilità finanziaria a livello transfrontaliero, in seguito sottoscritto dai governatori delle ventisette banche centrali nazionali del Sistema europeo di banche centrali nonché dal presidente della BCE, nella riunione informale dell’Ecofin tenuta a Brdo pri Kranju il 4 aprile.

Rapporto sulle sfide inerenti alla stabilità finanziaria nei paesi candidati

In data 3 aprile la terza edizione del rapporto sulle sfide inerenti alla stabilità finanziaria nei paesi candidati ( Report on financial stability challenges in candidate countries) è stata approvata dal Consiglio direttivo, per essere inoltrata al Dialogo economico di alto livello con i paesi candidati all’adesione all’Unione europea il 14 maggio. Il rapporto, che è stato predisposto dal Comitato per le relazioni internazionali (uno dei comitati dell’Eurosistema/SEBC) e sarà pubblicato a breve nella serie degli Occasional Paper della BCE, verte sulle sfide connesse alla gestione della transizione verso sistemi finanziari dotati di maggior spessore e con un più spiccato orientamento al mercato.

Comunicazione esterna

Pacchetto informativo sulla stabilità dei prezzi

Il 24 aprile il Consiglio direttivo ha preso atto del positivo riscontro ottenuto presso i suoi destinatari, docenti e studenti delle scuole secondarie, dall’iniziativa di comunicazione avviata nel dicembre 2005 allo scopo di sensibilizzare le nuove generazioni riguardo all’importanza e ai benefici della stabilità dei prezzi. Il pacchetto informativo comprende un audiovisivo della durata di otto minuti, opuscoli informativi per gli studenti e una guida didattica per l’insegnante; è disponibile in tutte le lingue ufficiali dell’Unione europea e può essere scaricato dal sito Internet della BCE.

Pareri su proposte di disposizioni legislative

Parere della BCE relativo alla codificazione del regolamento del Consiglio sull’applicazione del protocollo sulla procedura per i disavanzi eccessivi

Il 3 aprile il Consiglio direttivo ha adottato un parere relativo alla codificazione del regolamento del Consiglio sull’applicazione del protocollo sulla procedura per i disavanzi eccessivi (CON/2008/15). Il parere, richiesto dal Consiglio dell’Unione europea, è disponibile nel sito Internet della BCE.

Parere della BCE sulla legislazione finlandese relativa all’integrazione della vigilanza finanziaria e sulle assicurazioni

Il 4 aprile il Consiglio direttivo ha adottato un parere, richiesto dal ministero delle finanze finlandese, relativo all’integrazione della vigilanza finanziaria e sulle assicurazioni (CON/2008/16). L’atto è reperibile nel sito Internet della BCE.

Parere della BCE sulla legislazione del Lussemburgo relativa alla modernizzazione del settore finanziario e al sistema pensionistico dei funzionari della banca centrale

Il 15 aprile il Consiglio direttivo ha adottato un parere sui poteri della Banque centrale du Luxembourg e sul sistema pensionistico dei suoi funzionari (CON/2008/17). Il parere, richiesto dal ministro del Tesoro e del bilancio del Lussemburgo, è consultabile nel sito Internet della BCE.

Contatti per i media