Cosa sono i pagamenti istantanei?

26 settembre 2016 (aggiornamento: 26 giugno 2018)

In un mondo in cui lo scambio di messaggi avviene in pochi istanti, portare a termine un pagamento elettronico può ancora richiedere un’intera giornata lavorativa. Inoltre, se ordiniamo un pagamento elettronico nel fine settimana o durante una festività, il suo percorso verso il beneficiario potrebbe persino avere inizio non prima del giorno lavorativo seguente.

Con i pagamenti istantanei invece il denaro è trasferito nel conto del beneficiario in pochi secondi, 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. In alcuni paesi questa è già una realtà, una realtà realizzabile ovunque in Europa, non solo per i pagamenti in euro effettuati a singoli o imprese nello stesso paese, ma anche per quelli diretti verso un altro paese. A questo fine i fornitori di servizi di pagamento europei hanno definito un insieme comune di regole e standard per i pagamenti istantanei, ossia lo schema per i bonifici istantanei SEPA.

La SEPA (Single Euro Payments Area), l’area unica dei pagamenti in euro, ci permette di effettuare pagamenti in euro a favore di qualsiasi beneficiario situato in un paese europeo in modo altrettanto facile, sicuro ed efficiente che nel nostro paese, indipendentemente dal mezzo utilizzato, ossia addebito diretto, carta di debito o bonifico.

Quali sono i vantaggi dei pagamenti istantanei?

Con i pagamenti istantanei possiamo inviare e ricevere pagamenti elettronici in euro in qualsiasi momento e ovunque. In alcuni paesi è già possibile effettuare pagamenti istantanei tramite telefono mobile, che per velocità e comodità sono come il contante, ad esempio quando dividiamo il conto di una cena con dei colleghi oppure quando prestiamo denaro a un amico o un parente.

Nell’e-commerce i pagamenti istantanei eliminano per gli esercenti online il rischio di non ricevere l’importo dovuto, in quanto l’invio o la prestazione di beni e servizi possono essere sincronizzati facilmente con il pagamento. Per i pagamenti fra imprese migliorano i flussi di cassa, agevolano la gestione dei fondi, riducono i ritardi di pagamento e accelerano la liquidazione delle fatture.

Con i pagamenti istantanei si potrà anche promuovere l’inclusione finanziaria. La legislazione dell’UE riconosce a tutti i cittadini dell’Unione il diritto di aprire un conto di pagamento con caratteristiche di base, indipendentemente dalla loro situazione economica o dal luogo di residenza. Poter inviare e ricevere pagamenti istantanei con un telefono mobile incentiva ad accedere per la prima volta ai servizi finanziari o a farvi maggiore ricorso.

Quando saranno disponibili i pagamenti istantanei?

I fornitori di servizi di pagamento non sono tenuti a offrire questa soluzione alla loro clientela. La BCE li ha incoraggiati a rendere disponibili ai loro utenti soluzioni per i pagamenti istantanei in euro da novembre 2017. Alcuni fornitori hanno già provveduto, mentre altri contano di farlo successivamente. L’esperienza dei paesi che già utilizzano i pagamenti istantanei, quali la Danimarca, la Svezia e il Regno Unito, dimostra che si diffondono ampiamente in breve tempo.

Qual è il ruolo della BCE?

La BCE si interessa ai pagamenti istantanei in quanto è responsabile della sicurezza e dell’efficienza dei pagamenti elettronici in euro.

Per promuovere l’innovazione lavoriamo con il settore finanziario alla definizione di regole e standard comuni e alla rimozione degli ostacoli ai pagamenti transfrontalieri nell’UE. La BCE presiede inoltre un gruppo, il Comitato per i pagamenti al dettaglio in euro (Euro Retail Payments Board, ERPB), formato dai rappresentanti dei fornitori e degli utenti di servizi di pagamento, che collaborano per rendere più integrato, innovativo e competitivo il mercato dei pagamenti nell’UE. L’ERPB ha dato impulso ai lavori sui pagamenti istantanei a livello paneuropeo e ne segue i progressi con il diffondersi del loro utilizzo.

Per agevolare l’offerta di pagamenti istantanei da parte di più fornitori di servizi di pagamento, la BCE sta sviluppando un nuovo servizio che permetterà loro di regolare i pagamenti con effetto immediato e in sicurezza, 24 ore su 24. Il servizio TIPS, ossia TARGET instant payment settlement, per il regolamento dei pagamenti istantanei in Target sarà avviato nel novembre 2018 e dovrebbe incentivare maggiormente i fornitori a offrire pagamenti istantanei, poiché renderà loro più facile raggiungere la clientela di altri fornitori in Europa, a un costo contenuto. Quindi, i pagamenti istantanei dovrebbero divenire presto la normalità in tutta Europa. Seguite gli sviluppi!

Per saperne di più su questo progetto: TARGET instant payment settlement (TIPS)