Decisioni assunte dal Consiglio direttivo della BCE (in aggiunta a quelle che fissano i tassi di interesse)

Sistemi di pagamento e infrastrutture di mercato

Schema tariffario di Target 2 e modalità di partecipazione al sistema

Il 20 luglio il Consiglio direttivo ha modificato lievemente lo schema tariffario di Target 2; la decisione è stata assunta in seguito a un’ampia consultazione della comunità bancaria e sulla base delle stime aggiornate dei volumi di traffico all’avvio di Target 2. Le modifiche apportate allo schema e le diverse modalità di partecipazione a Target 2 sono spiegate in una comunicazione pubblicata il 21 luglio sul sito Internet della BCE unitamente a un comunicato stampa.

Interazioni fra Target 2 e i sistemi di regolamento delle transazioni in titoli

Il 6 luglio il Consiglio direttivo ha deciso di continuare ad esaminare, in cooperazione con alcuni sistemi di deposito accentrato e altri operatori di mercato, la possibilità di istituire un nuovo servizio per il regolamento delle transazioni in titoli nell’area dell’euro, che potrebbe essere denominato “Target 2 – Titoli”. Il relativo comunicato stampa è stato diffuso il 7 luglio sul sito Internet della BCE.

Pareri su proposte di disposizioni legislative

Parere della BCE sui preparativi per l’adozione dell’euro a Cipro

Il 28 giugno il Consiglio direttivo ha adottato un parere sulle modifiche allo statuto della Banca centrale di Cipro in preparazione all’adozione dell’euro (CON/2006/33). Il parere, richiesto dal ministero delle finanze cipriota, è consultabile sul sito Internet della BCE.

Parere della BCE sulla legislazione belga in materia di partecipazione diretta ai sistemi di regolamento delle transazioni in titoli

Il 5 luglio il Consiglio direttivo ha adottato un parere relativo ad un ampliamento della lista dei partecipanti diretti ai sistemi di regolamento titoli (CON/2006/34). L’atto, richiesto dal ministero delle finanze belga, è reperibile sul sito Internet della BCE.

Parere della BCE sul programma “Pericle” dell’UE

Il 5 luglio il Consiglio direttivo ha adottato un parere, richiesto dal Consiglio dell’UE, su una modifica e su una proroga del programma di azione in materia di scambi, assistenza e formazione per la protezione dell’euro contro la contraffazione monetaria (programma “Pericle”) (CON/2006/35). Il parere è stato pubblicato il 14 luglio nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea ed è altresì consultabile sul sito Internet della BCE.

Parere della BCE sul tasso di conversione tra l’euro e il tallero sloveno

Il 6 luglio il Consiglio direttivo ha adottato un parere relativo al tasso di conversione tra l’euro e il tallero sloveno e relativo ad altre misure necessarie per l’introduzione dell’euro in Slovenia (CON/2006/36). Il parere, richiesto dal Consiglio dell’UE, è stato pubblicato il 14 luglio nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea ed è altresì disponibile sul sito Internet della BCE.

Parere della BCE sul sistema accentrato di deposito e registrazione titoli cipriota

L’11 luglio il Consiglio direttivo ha adottato un parere, richiesto dal ministero delle finanze cipriota, sulle modifiche al quadro normativo del sistema accentrato di deposito e registrazione titoli (CON/2006/37). L’atto è consultabile sul sito Internet della BCE.

Banconote

Regime transitorio relativo al ricircolo delle banconote in euro

Il 14 luglio il Consiglio direttivo ha adottato un regime transitorio teso all’applicazione del Quadro di riferimento per il ricircolo delle banconote in euro nei nuovi Stati membri partecipanti. Il documento sarà pubblicato prossimamente nel sito Internet della BCE.

Indirizzo della BCE sulla consegna anticipata delle banconote e monete in euro

Il 14 luglio il Consiglio direttivo ha adottato un indirizzo relativo alle attività preparatorie all’introduzione del contante in euro e alla consegna anticipata di prima e di seconda istanza delle banconote e monete al di fuori dell’area dell’euro (BCE/2006/9). L’atto sarà pubblicato a breve nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea e sul sito Internet della BCE.

Governo societario

Partecipazione della Banka Slovenije alle riunioni del Consiglio direttivo

Il 6 luglio il Consiglio direttivo ha deciso di invitare il governatore della Banka Slovenije a prendere parte alle sue riunioni in qualità di osservatore e di ammettere, in veste di osservatori, gli esperti della Banka Slovenije a tutti i comitati dell’Eurosistema/SEBC e alle relative sottostrutture nella composizione dell’Eurosistema. La decisione ha avuto effetto immediato in seguito all’atto di abrogazione della deroga relativa alla Slovenia, adottato l’11 luglio dal Consiglio dell’UE.

Contatti per i media