Pagamenti e titoli

Compiti dell’Eurosistema

L’Eurosistema ha il compito statutario di promuovere il regolare funzionamento dei sistemi di pagamento e regolamento (cfr. l’articolo 127, paragrafo 2, del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea e gli articoli 3 e 22 dello Statuto del Sistema europeo di banche centrali e della Banca centrale europea).

L’Eurosistema assolve i propri compiti nei modi descritti di seguito.

  • Fornisce servizi di pagamento e regolamento delle operazioni in titoli, gestisce un sistema per i pagamenti di importo rilevante in euro (Target2), nonché un meccanismo per l’uso transfrontaliero delle garanzie (CCBM). Inoltre, l’Eurosistema sta realizzando un servizio paneuropeo (T2S) che consentirà ai sistemi di deposito accentrato di regolare le operazioni in titoli con moneta di banca centrale.
  • Definisce le politiche di sorveglianza e i corrispondenti standard per i sistemi di pagamento di importo rilevante e quelli al dettaglio, gli strumenti di pagamento, i sistemi di compensazione, i sistemi di regolamento delle operazioni in titoli e alcuni fornitori terzi di servizi. Inoltre svolge attività di sorveglianza su tali infrastrutture, valutandone la conformità alle politiche e agli standard, e ove necessario induce cambiamenti.
  • Stabilisce i requisiti di continuità operativa per le infrastrutture di mercato e coordina i lavori di attuazione.
  • Svolge attività di monitoraggio e, all’occorrenza, sviluppa posizioni sull’evoluzione del mercato e iniziative normative in merito alla sorveglianza delle infrastrutture e agli accordi per i pagamenti, la compensazione e il regolamento delle operazioni in titoli.
  • Agisce da catalizzatore del cambiamento, promuovendo l’efficienza dei sistemi di pagamento e, per quanto riguarda il comparto al dettaglio, la migrazione alla SEPA, l’Area unica dei pagamenti in euro. In aggiunta, promuove l’efficienza del mercato dei titoli favorendo l’armonizzazione degli standard e incoraggiando la rimozione degli ostacoli all’integrazione.