COMUNICATO STAMPA

ALLEGATO 1. Informazioni di ordine pratico sulle modifiche all'assetto operativo della politica m onetaria dell'Eurosistem a

1 agosto 2003

- Periodo di mantenimento di transizione e tempi previsti per la progressiva realizzazione delle misure programmate

Per consentire un passaggio graduale alla nuova definizione dei periodi di mantenimento delle riserve, è stato previsto un periodo di mantenimento di transizione prolungato, che avr� inizio il 24 gennaio e terminer� il 9 marzo 2004. Gli obblighi di riserva relativi a questo periodo saranno calcolati utilizzando i dati sull'aggregato soggetto a riserva aggiornati al 31 dicembre 2003 per le istituzioni segnalanti su base mensile e al 30 settembre 2003 per quelle tenute a segnalazione trimestrale. Il termine ultimo per la revisione dei dati relativi alla riserva dovuta per il periodo di mantenimento di transizione è fissato al 17 febbraio 2004.

L'ultima ORP con scadenza a due settimane e la prima ORP con durata settimanale saranno aggiudicate, rispettivamente, il 2 e il 9 marzo 2004. Entrambe giungeranno a scadenza il successivo 17 marzo, e saranno sostituite da un'unica ORP con durata settimanale.

Infine, le operazioni di rifinanziamento a più lungo termine (ORLT) non verranno più aggiudicate il primo mercoledì del periodo di mantenimento, bensì, di norma, l'ultimo mercoledì del mese di calendario. Tale misura diventer� effettiva nel corso del periodo di mantenimento di transizione, durante il quale saranno pertanto aggiudicate due ORLT, rispettivamente il 28 gennaio e il 25 febbraio.

In data odierna viene altresì pubblicato il calendario indicativo delle operazioni d'asta dell'Eurosistema per il 2004.

- Periodi di mantenimento delle riserve: durata, date di apertura e di chiusura e relativi aggregati soggetti a riserva

Il 10 marzo 2004 avr� inizio il primo periodo di mantenimento delle riserve pienamente conforme alle modifiche dell'assetto operativo.

Nell'ambito del nuovo regime i periodi di mantenimento avranno durata leggermente più variabile rispetto a quella di 28-31 giorni prevista dall'attuale definizione. Nel 2004 essi saranno compresi fra 28 e 43 giorni, fatta eccezione per il periodo di transizione prolungato (cfr. tavola 1, sezione 2).

Inoltre, a seguito della ridefinizione, i periodi di mantenimento inizieranno sempre in una giornata di operativit� del sistema di pagamento Target, e solo eccezionalmente si concluderanno in un suo giorno di chiusura.

L'intervallo compreso tra la data considerata per il calcolo dell'aggregato soggetto a riserva, ossia l'ultimo giorno del mese, e l'inizio del relativo periodo di mantenimento sar� pari almeno a quello attuale, e in ogni caso avr� durata superiore a un mese per le istituzioni creditizie segnalanti su base mensile e a due mesi per quelle soggette a obbligo di segnalazione trimestrale (cfr. tavola 1, sezione 2).

- Documentazione giuridica e tecnica di supporto

È attualmente in corso una revisione della documentazione giuridica e tecnica di supporto. Questa comprende il Regolamento della Banca centrale europea, del 1° dicembre 1998, sull'applicazione di riserve obbligatorie minime (BCE/1998/15) e successive modifiche, nonché La politica monetaria unica nell'area dell'euro - Caratteristiche generali degli strumenti e delle procedure di politica monetaria dell'Eurosistema dell'aprile 2002 e gli atti di recepimento di tale documento negli ordinamenti nazionali dei paesi dell'area dell'euro.

La pubblicazione del regolamento modificato è prevista per dicembre 2003. L'aggiornamento del documento sulla politica monetaria unica sar� pubblicato nel febbraio 2004, mentre i relativi atti di recepimento negli ordinamenti nazionali dei paesi dell'area dell'euro entreranno in vigore nel marzo 2004.

2. Calendario indicativo dei periodi di mantenimento delle riserve per il 2004

Tenuto conto del programma delle riunioni del Consiglio direttivo per il 2004 (cfr. comunicato stampa della BCE del 26 giugno 2003) e del calendario indicativo delle operazioni d'asta dell'Eurosistema per lo stesso anno, il calendario indicativo dei periodi di mantenimento delle riserve risulta come segue:

Tavola 1. Calendario indicativo dei periodi di mantenimento delle riserve per il 2004

Riunione del Consiglio direttivo Inizio del periodo di mantenimento Fine del periodo di m antenimento Dati sull'aggregato soggetto a riserva per le istituzioni con obbligo di segnalazione mensile Dati sull'aggregato soggetto a riserva per le istituzioni con obbligo di segnalazione trimestrale Durata (in giorni) del periodo di m antenimento
- 24 gennaio 2004 9 marzo 2004 dicembre 2003 settembre 2003 46
4 marzo 2004 10 marzo 2004 6 aprile 2004 gennaio 2004 dicembre 2003 28
1° aprile 2004 7 aprile 2004 11 maggio 2004 febbraio 2004 dicembre 2003 35
6 maggio 2004 12 maggio 2004 8 giugno 2004 marzo 2004 dicembre 2003 28
3 giugno 2004 9 giugno 2004 6 luglio 2004 aprile 2004 marzo 2004 28
1° luglio 2004 7 luglio 2004 10 agosto 2004 maggio 2004 marzo 2004 35
5 agosto 2004 11 agosto 2004 7 settembre 2004 giugno 2004 marzo 2004 28
2 settembre 2004 8 settembre 2004 11 ottobre 2004 luglio 2004 giugno 2004 34
7 ottobre 2004 12 ottobre 2004 8 novembre 2004 agosto 2004 giugno 2004 28
4 novembre 2004 9 novembre 2004 7 dicembre 2004 settembre 2004 giugno 2004 29
2 dicembre 2004 8 dicembre 2004 19 gennaio 2005 ottobre 2004 settembre 2004 43

Contatti per i media