COMUNICATO STAMPA

Pubblicazione annuale della Lista delle Istituzioni Finanziarie Monetarie e degli Istituti soggetti agli obblighi di riserva

14 febbraio 2002

Situazione a fine dicembre 2001

La "Lista delle Istituzioni Finanziarie Monetarie e degli Istituti soggetti agli obblighi di riserva" ("Lista delle IFM") è pubblicata dalla Banca centrale europea (BCE) ai sensi dell'articolo 3, paragrafo 2, del Regolamento della Banca centrale europea del 1° dicembre 1998 relativo al bilancio consolidato del settore delle Istituzioni Finanziarie Monetarie (BCE/1998/16)[[1]], e suoi emendamenti, e dell'articolo 2, paragrafo 3, del Regolamento della Banca centrale europea del 1° dicembre 1998 sull'applicazione di riserve obbligatorie minime (BCE/1998/15) e suoi emendamenti.

Tale pubblicazione, relativa al settore delle Istituzioni Finanziarie Monetarie (IFM), è aggiornata a fine dicembre 2001. La Lista delle IFM viene pubblicata all'inizio di ciascun anno solare; la Lista ora pubblicata è la quinta della serie.

La Lista delle IFM facilita la redazione di un bilancio esaustivo e coerente del settore creatore di moneta nell'area dell'euro e assicura la maggiore completezza, accuratezza e omogeneità possibile delle informazioni relative alla popolazione statistica segnalante. La lista degli istituti soggetti agli obblighi di riserva è richiesta ai sensi dell'articolo 19.1 dello Statuto del Sistema europeo di banche centrali e della Banca centrale europea che consente alla BCE di imporre obblighi di riserva agli istituti di credito ubicati nell'area dell'euro per il perseguimento degli obiettivi di politica monetaria.

Per la prima volta, la pubblicazione sarà resa disponibile sotto la voce "Publications" nella sezione "MFIs and assets" sul sito Internet della BCE (http://www.ecb.europa.eu).

La Lista completa delle IFM e i relativi aggiornamenti mensili vengono inoltre pubblicati l'ultimo giorno lavorativo di ogni mese sul sito Internet della BCE nella sezione "MFIs and assets".

Copie cartacee dell'ultima versione della Lista delle IMF possono essere richieste alle banche centrali nazionali della UE.



[1] Il Regolamento della Banca centrale europea del 22 novembre 2001 relativo al bilancio consolidato del settore delle Istituzioni Finanziarie Monetarie (BCE/2001/13) ha sostituito il Regolamento BCE/1998/16 a partire dal 1° gennaio 2002. Il passaggio al nuovo regolamento non ha inciso sulla definizione e sulla classificazione delle IFM.

Contatti per i media