COMUNICATO STAMPA

La BCE annuncia misure di politica monetaria volte a migliorare il funzionamento del meccanismo di trasmissione della politica monetaria

5 giugno 2014

Nel perseguimento del mandato di preservare la stabilità dei prezzi, il Consiglio direttivo della Banca centrale europea (BCE) ha oggi annunciato misure intese a migliorare il funzionamento del meccanismo di trasmissione della politica monetaria sostenendo il processo di erogazione del credito all’economia reale. In particolare, il Consiglio direttivo ha deciso di:

  1. condurre per un periodo di due anni una serie di operazioni mirate di rifinanziamento a più lungo termine (OMRLT), finalizzate a migliorare l’erogazione di prestiti bancari a favore del settore privato non finanziario dell’area dell’euro [1] esclusi i prestiti concessi alle famiglie per l’acquisto di abitazioni;
  2. intensificare i lavori preparatori per l’acquisto definitivo di attività cartolarizzate (asset backed security, ABS).

Modalità delle OMRLT

Alle controparti verrà assegnato un plafond iniziale a titolo di OMRLT per un importo pari al 7% dell’ammontare totale dei prestiti erogati al settore privato non finanziario dell’area dell’euro, esclusi i prestiti concessi alle famiglie per l’acquisto di abitazioni, in essere al 30 aprile 2014. Nel quadro di due OMRLT successive, che saranno condotte nel settembre e nel dicembre 2014, le controparti avranno la possibilità di attivare un finanziamento per un ammontare che non superi, in termini cumulati, il plafond iniziale.

Nel periodo compreso fra marzo 2015 e giugno 2016 tutte le controparti potranno attingere a importi aggiuntivi. In termini cumulati, questi potranno raggiungere al massimo un ammontare pari al triplo del totale dei prestiti netti concessi da ciascuna controparte [2] al settore privato non finanziario dell’area dell’euro, esclusi i prestiti a favore delle famiglie per l’acquisto di abitazioni, tra il 30 aprile 2014 e la rispettiva data di aggiudicazione di riferimento [3], che risultino superiori a uno specifico valore di riferimento. Tale valore sarà definito tenendo conto dei prestiti netti di ciascuna controparte al settore privato non finanziario dell’area dell’euro esclusi i prestiti a favore delle famiglie per l’acquisto di abitazioni, registrati nell’arco dei 12 mesi fino al 30 aprile 2014. Tutte le OMRLT scadranno nel settembre 2018.

Alle OMRLT si applicherà, per la durata di ciascuna operazione, il tasso sulle operazioni di rifinanziamento principali (ORP) dell’Eurosistema in essere al momento dell’erogazione del finanziamento, con l’aggiunta di un differenziale fisso di 10 punti base. Gli interessi saranno corrisposti posticipatamente al momento del rimborso del finanziamento.

A partire da 24 mesi dopo ciascuna OMRLT, le controparti avranno l’opzione di rimborsare con frequenza semestrale qualsiasi quota degli importi ottenuti nel quadro di tale operazione.

Le controparti che avranno attivato finanziamenti a titolo di OMRLT e i cui prestiti netti al settore privato non finanziario dell’area dell’euro, esclusi i prestiti a favore delle famiglie per l’acquisto di abitazioni, si collocheranno al di sotto del valore di riferimento nel periodo compreso fra il 1° maggio 2014 e il 30 aprile 2016 dovranno rimborsare i finanziamenti nel settembre 2016.

Ulteriori informazioni di natura tecnica nonché il calendario esatto delle operazioni saranno annunciati in seguito.

Intensificazione dei lavori preparatori per acquisti definitivi di ABS

Il Consiglio direttivo ha deciso di intensificare i lavori preparatori per acquisti definitivi nel mercato delle ABS al fine di migliorare il funzionamento del meccanismo di trasmissione della politica monetaria, dato il ruolo svolto da tale mercato nel favorire nuovi flussi creditizi all’economia. Nell’ambito di questa iniziativa l’Eurosistema prenderà in considerazione l’acquisto di ABS semplici e trasparenti aventi come attività sottostanti crediti verso il settore privato non finanziario dell’area dell’euro, tenendo conto delle auspicabili modifiche del contesto regolamentare, e collaborerà a tal fine con altri organismi competenti.

L’Eurosistema elaborerà le modalità appropriate per la realizzazione di questa misura di politica monetaria, ivi compresi i requisiti chiave che le ABS dovranno soddisfare per essere idonee. Ulteriori informazioni su questa iniziativa saranno annunciate in seguito.

Per eventuali richieste gli organi di informazione sono invitati a contattare Michael Steen (tel. +49 69 1344 7457) o Stefan Ruhkamp (tel. +49 69 1344 5057).



[1]Si definisce “settore privato non finanziario dell’area dell’euro” l’insieme delle famiglie e delle società non finanziarie nell’area.

[2]I prestiti netti saranno misurati in base al concetto che si applica alle operazioni nelle statistiche di bilancio, ovvero nuovi prestiti meno rimborsi, al netto dell’impatto di cessioni e cartolarizzazioni.

[3]La data di aggiudicazione di riferimento è definita come il mese più recente per il quale saranno disponibili dati sui prestiti netti per ciascuna aggiudicazione a titolo di OMRLT.

Contatti per i media