COMUNICATO STAMPA

I GOVERNATORI DELLE BANCHE CENTRALI DEI PAESI ADERENTI PARTECIPANO ALLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO GENERALE DELLA BCE

26 giugno 2003

I governatori delle banche centrali dei dieci paesi in procinto di aderire all’Unione europea, ovvero banche centrali dei paesi aderenti (BCPA), hanno assistito oggi per la prima volta, in veste di osservatori, alla riunione del Consiglio generale della BCE. Zdeněk Tůma (Česká národní banka), Vahur Kraft (Eesti Pank), Christodoulos Christodoulou (Banca centrale di Cipro), Ilmārs Rimšēvičs (Latvijas Banka), Reinoldijus Šarkinas (Lietuvos bankas), Zsigmond Járai (Magyar Nemzeti Bank), Michael C. Bonello (Central Bank of Malta/Bank Ċentrali ta’ Malta), Leszek Balcerowicz (Narodowy Bank Polski), Mitja Gaspari (Banka Slovenije) e Marián Jusko (Národná banka Slovenska) hanno preso parte per la prima volta alla riunione del Consiglio generale, a cui è intervenuto anche il Commissario europeo Solbes.

Al fine di rafforzare la collaborazione con le BCPA nell’ambito dei preparativi per l’ampliamento del Sistema europeo di banche centrali (SEBC), nel settembre 2002 gli organi decisionali della BCE avevano convenuto di invitare i governatori e gli esperti delle BCPA ad assistere, rispettivamente, ai consessi del Consiglio generale e dei Comitati del SEBC dalla data della firma del Trattato di adesione.

In vista dell’allargamento dell’UE e del SEBC fissato per il 1° maggio 2004, la riunione odierna del Consiglio generale è la prima a essere stata convocata dopo la firma del Trattato di adesione, che ha avuto luogo il 16 aprile 2003 ad Atene. Come previsto dall’ordine del giorno, si è tenuto fra l’a ltro uno scambio di opinioni sugli andamenti economici, monetari e finanziari nell’area dell’euro, negli Stati membri non partecipanti all’area e nei paesi aderenti.

Contatti per i media