Banking Supervision
Italiano
Other languages1 +
Menu
COMUNICATO STAMPA

Conclusione delle Giornate della cultura della Banca centrale europea – Italia 2011

18 novembre 2011

Le Giornate della cultura della Banca centrale europea – Italia 2011 si sono concluse nella serata di ieri con il Gran concerto di chiusura dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, diretta da Xian Zhang presso lo Schauspielhaus Frankfurt di Francoforte sul Meno.

Questa edizione delle Giornate della cultura, organizzata in collaborazione con la Banca d’Italia, si è tenuta sotto il patronato di Jean-Claude Trichet, Presidente uscente della BCE, e del suo successore Mario Draghi, nella sua precedente carica di Governatore della Banca d’Italia. Dal 19 ottobre al 17 novembre l’arte e la cultura dell’Italia sono state celebrate presso sedi prestigiose della città di Francoforte, con un ricco programma di eventi di primo piano che hanno spaziato da concerti di musica classica e jazz ad appuntamenti letterari, proiezioni cinematografiche, spettacoli di danza, seminari e mostre, nonché iniziative dedicate ai più giovani.

Per il secondo anno consecutivo le Giornate della cultura hanno dato spazio a un concerto di beneficenza organizzato in collaborazione con il Comune di Francoforte sul Meno. In occasione di questo evento musicale, che si è tenuto l’11 novembre presso la Frankfurter Paulskirche, è stata raccolta una somma di 7.000 euro da devolvere al progetto “SoFa-Tandem”, portato avanti dall’organizzazione MUKIVA Kinder- und Familienzentrum e.V. di Francoforte con la finalità di riunire persone di diverse culture e diversa estrazione per uno scambio di conoscenze e competenze come forma di mutua e reciproca assistenza.

Desideriamo ringraziare tutti gli artisti e gli esponenti del mondo della cultura che hanno partecipato alla manifestazione, nonché il Comune di Francoforte sul Meno e i tutti partner e sponsor per avere contribuito con impegno ed entusiasmo all’organizzazione delle Giornate della cultura.

“Le Giornate delle cultura nascono dalla volontà di promuovere la consapevolezza nei confronti del patrimonio culturale europeo, incoraggiando una migliore comprensione reciproca e maggiore unità fra i cittadini europei. La ferma convinzione che la cultura sia una forza di aggregazione ispira profondamente il nostro impegno a favore della cultura,” dichiara Mario Draghi.

Dopo avere celebrato l’arte e la cultura del Portogallo (2003), della Polonia (2004), dell’Ungheria (2005), dell’Austria (2006), della Grecia (2007), di tutti gli Stati membri dell’UE (2008), della Romania (2009), dei Paesi Bassi (2010) e quest’anno dell’Italia, nel 2012 il sipario si aprirà sulla Francia, paese protagonista della decima edizione delle Giornate della Cultura. Il Gran galà di apertura si svolgerà il 17 ottobre 2012.

Informazioni dettagliate sulle Giornate della cultura della BCE – Francia 2012, che saranno organizzate in collaborazione con la Banque de France, saranno reperibili nel sito Internet della BCE in maggiore prossimità della data della manifestazione.

Contatti per i media