COMUNICATO STAMPA

Parere adottato dal Consiglio direttivo della BCE sulla nomina del nuovo Presidente

9 giugno 2011

Nella riunione odierna il Consiglio direttivo della Banca centrale europea (BCE) ha adottato un parere in merito alla raccomandazione del Consiglio dell’Unione europea sulla nomina del nuovo Presidente della BCE.

Il Consiglio direttivo non ha sollevato obiezioni riguardo alla designazione del candidato proposto, Mario Draghi, in quanto persona di riconosciuta levatura ed esperienza professionale nel settore monetario o bancario, come richiesto dall’articolo 283, paragrafo 2, del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea.

In seguito al parere del Consiglio direttivo e a quello del Parlamento europeo, la decisione sulla nomina sarà assunta dal Consiglio europeo con il voto dei membri che rappresentano i paesi dell’area dell’euro.

Il parere della BCE, che sarà pubblicato a breve nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea, è già consultabile nelle lingue ufficiali dell’UE sul sito Internet della Banca centrale europea.

Legal Framework

Contatti per i media