Situazione contabile consolidata dell’Eurosistema al 4 aprile 2014

9 aprile 2014

Voci non relative a operazioni di politica monetaria

Nella settimana terminata il 4 aprile la voce 1 dell’attivo, relativa alle disponibilità e ai crediti in oro, ha registrato un incremento di EUR 23,4 miliardi riconducibile alla valutazione trimestrale.

La posizione netta dell’Eurosistema in valuta estera (voci 2 e 3 dell’attivo meno voci 7, 8 e 9 del passivo) si è accresciuta di EUR 1 miliardo, collocandosi a EUR 208,9 miliardi. Tale variazione è ascrivibile alla valutazione trimestrale delle poste di bilancio, nonché alle operazioni per conto clienti e di portafoglio effettuate dalle banche centrali dell’Eurosistema nel periodo in esame.

La settimana scorsa l’Eurosistema non ha condotto operazioni finalizzate all’immissione di liquidità nel quadro dell’accordo permanente che la Banca centrale europea ha concluso con il Federal Reserve System per consentire uno scambio di liquidità nelle reciproche valute (linea di swap).

I titoli negoziabili detenuti dall’Eurosistema non connessi ai fini della politica monetaria (voce 7.2 dell’attivo) sono aumentati di EUR 1,5 miliardi, raggiungendo EUR 363,5 miliardi. Le banconote in circolazione (voce 1 del passivo) si sono accresciute di EUR 3,8 miliardi e vengono pertanto esposte per EUR 942,5 miliardi. Le passività verso la pubblica amministrazione (voce 5.1 del passivo) sono diminuite di EUR 20 miliardi, situandosi a EUR 69,9 miliardi.

Voci relative a operazioni di politica monetaria

Il rifinanziamento netto dell’Eurosistema a favore di istituzioni creditizie (voce 5 dell’attivo meno voci 2.2, 2.3, 2.4, 2.5 e 4 del passivo) si è ridotto di EUR 10,9 miliardi, portandosi a EUR 426,1 miliardi. Mercoledì 2 aprile è giunta a scadenza un’ operazione di rifinanziamento principale di EUR 121,3 miliardi ed è stata regolata una nuova operazione per EUR 110,6 miliardi con scadenza a una settimana. Nella stessa data sono giunti a scadenza depositi a tempo determinato per EUR 175,5 miliardi e sono stati raccolti nuovi depositi, con scadenza a una settimana, per il medesimo importo.

Il ricorso alle operazioni di rifinanziamento marginale (voce 5.5 dell’attivo) è ammontato a EUR 0,2 miliardi, rispetto a EUR 1,4 miliardi della settimana precedente, mentre i depositi presso la banca centrale (voce 2.2 del passivo) sono stati pari a EUR 25,7 miliardi, a fronte di EUR 28,3 miliardi della settimana precedente.

Durante la settimana è stato rimborsato prima della scadenza un importo di EUR 1,6 miliardi relativo a operazioni di rifinanziamento a più lungo termine.

I titoli detenuti dall’Eurosistema ai fini della politica monetaria (voce 7.1 dell’attivo) si sono collocati a EUR 224,9 miliardi, mostrando una flessione di EUR 3,5 miliardi dovuta al rimborso di titoli acquisiti nell’ambito del primo e del secondo Programma per l’acquisto di obbligazioni garantite, nonché del Programma per il mercato dei titoli finanziari. Pertanto, nella settimana terminata il 4 aprile il valore cumulato degli acquisti concernenti il Programma per il mercato dei titoli finanziari è risultato pari a EUR 172,5 miliardi, mentre i portafogli relativi al primo e al secondo Programma per l’acquisto di obbligazioni garantite sono ammontati rispettivamente a EUR 37,9 miliardi e a EUR 14,6 miliardi. Tutti e tre i portafogli sono contabilizzati come detenuti fino a scadenza.

Conti correnti delle istituzioni creditizie dell’area dell’euro

A seguito di tutte le operazioni, la voce 2.1 del passivo, relativa ai conti correnti detenuti dalle istituzioni creditizie presso l’Eurosistema, ha registrato un aumento di EUR 2 miliardi ed è stata pertanto iscritta per EUR 181,1 miliardi.

Valutazione di fine trimestre delle poste di bilancio dell’Eurosistema

In linea con le norme contabili armonizzate vigenti per l’Eurosistema, le consistenze in oro, valuta estera e titoli, nonché gli strumenti finanziari dell’Eurosistema sono valutati ai tassi e prezzi di mercato al termine di ogni trimestre. L’effetto netto della valutazione su ciascuna voce di bilancio al 31 marzo è evidenziato nella colonna aggiuntiva “Variazioni rispetto alla settimana precedente originate da rettifiche di fine trimestre”. Il prezzo dell’oro e i principali tassi di cambio utilizzati per la valutazione dei saldi sono i seguenti.

Oro: EUR 938,4970 per oncia di fino

USD: 1,3788 per EUR

JPY: 142,42 per EUR

Diritti speciali di prelievo: EUR 1,1207 per DSP

Attivo (milioni di EUR) Situazione Variazioni rispetto alla settimana precedente originate da
i) operazioni
ii) rettifiche di fine trimestre
È possibile che i totali non corrispondano alla somma delle varie componenti a causa degli arrotondamenti.
i) ii)
1 Oro e crediti in oro 326.548 0 23.414
2 Crediti denominati in valuta estera verso non residenti nell’area dell’euro 244.412 −1.130 994
2.1 Crediti verso l’FMI 80.939 72 176
2.2 Conti presso banche e investimenti in titoli, prestiti esteri e altre attività sull’estero 163.473 −1.202 818
3 Crediti denominati in valuta estera verso residenti nell’area dell’euro 23.077 −62 2
4 Crediti denominati in euro verso non residenti nell’area dell’euro 17.350 −378 −14
4.1 Conti presso banche, investimenti in titoli e prestiti 17.350 −378 −14
4.2 Crediti derivanti dalla linea di finanziamento nel quadro degli AEC II 0 0 0
5 Rifinanziamenti a favore di istituzioni creditizie dell’area dell’euro relativi a operazioni di politica monetaria e denominati in euro 627.351 −13.415 0
5.1 Operazioni di rifinanziamento principali 110.643 −10.662 0
5.2 Operazioni di rifinanziamento a più lungo termine 516.485 −1.558 0
5.3 Operazioni temporanee di regolazione puntuale (fine tuning) 0 0 0
5.4 Operazioni temporanee di tipo strutturale 0 0 0
5.5 Operazioni di rifinanziamento marginale 222 −1.195 0
5.6 Crediti connessi a richieste di margini 0 0 0
6 Altri crediti denominati in euro verso istituzioni creditizie dell’area dell’euro 66.537 549 0
7 Titoli denominati in euro emessi da residenti nell’area dell’euro 588.373 −4.348 2.369
7.1 Titoli detenuti ai fini della politica monetaria 224.909 −3.947 482
7.2 Altri titoli 363.464 −401 1.887
8 Crediti verso la pubblica amministrazione denominati in euro 28.219 0 −18
9 Altre attività 239.121 −381 1.301
Totale attivo 2.160.987 −19.164 28.048
Passivo (milioni di EUR) Situazione Variazioni rispetto alla settimana precedente originate da
i) operazioni
ii) rettifiche di fine trimestre
È possibile che i totali non corrispondano alla somma delle varie componenti a causa degli arrotondamenti.
i) ii)
1 Banconote in circolazione 942.533 3.805 0
2 Passività verso istituzioni creditizie dell’area dell’euro relative a operazioni di politica monetaria e denominate in euro 382.370 −548 0
2.1 Conti correnti (inclusi i depositi di riserva obbligatoria) 181.145 1.983 0
2.2 Depositi presso la banca centrale 25.723 −2.533 0
2.3 Depositi a tempo determinato 175.500 0 0
2.4 Operazioni temporanee di regolazione puntuale (fine tuning) 0 0 0
2.5 Depositi connessi a richieste di margini 1 1 0
3 Altre passività denominate in euro verso istituzioni creditizie dell’area dell’euro 10.309 810 0
4 Certificati di debito emessi 0 0 0
5 Passività denominate in euro verso altri residenti nell’area dell’euro 95.093 −22.039 0
5.1 Pubblica amministrazione 69.924 −19.986 0
5.2 Altre passività 25.170 −2.053 0
6 Passività denominate in euro verso non residenti nell’area dell’euro 84.129 2.521 1
7 Passività denominate in valuta estera verso residenti nell’area dell’euro 1.144 −275 11
8 Passività denominate in valuta estera verso non residenti nell’area dell’euro 4.635 −1.034 −47
8.1 Depositi, conti di natura diversa e altre passività 4.635 −1.034 −47
8.2 Passività derivanti dalla linea di finanziamento nel quadro degli AEC II 0 0 0
9 Contropartita dei diritti speciali di prelievo assegnati dall’FMI 52.830 0 112
10 Altre passività 206.053 −2.451 1.696
11 Conti di rivalutazione 288.913 0 26.036
12 Capitale e riserve 92.978 47 239
Totale passivo 2.160.987 −19.164 28.048

Contatti per i media