Lavori di sgombero

Smantellamento dei mattoni

Demolizione dell’edificio ovest annesso

Demolizione dell’edificio ovest annesso

© Robert Metsch

Tra la primavera e l’autunno del 2008 sono stati eseguiti i lavori preliminari nel sito della Grossmarkthalle, gli ex mercati generali, e della nuova sede della Banca centrale europea (BCE) per preparare il terreno per le opere di costruzione principali. La banchina ferroviaria ormai in disuso e i due edifici annessi di quattro piani sono stati demoliti. Alcune parti degli annessi sono state smantellate a mano con cura in modo da poter riutilizzare i mattoni per il restauro della facciata della Grossmarkthalle. La ragione di questo intervento è estetico: i laterizi nuovi non avrebbero lo stesso colore di quelli vecchi essendo fabbricati secondo tecniche e con materiali differenti.

Lavori preliminari nel sito

Rimozione manuale dei mattoni e demolizione dell’edificio ovest annesso

Rimozione manuale dei mattoni e demolizione dell’edificio ovest annesso

© Robert Metsch

Tra la primavera e l’autunno del 2004 il Comune di Francoforte sul Meno ha effettuato i lavori di sgombero e allestimento del sito per poterlo poi consegnare alla BCE. Sono stati quindi abbattuti gli edifici non destinati a conservazione, ovvero a sud della Grossmarkthalle la “blaue Halle”, la “Importhalle”, che fungeva da deposito della frutta tropicale in arrivo, e la “Ami-Halle”, utilizzata dalle forze armate americane; a nord della Grossmarkthalle, tra l’edificio e la Sonnemannstrasse, sono state demolite anche le “Hallenhütten”, di dimensioni più ridotte.

Riciclaggio

I materiali di demolizione, ossia legno, laterizi, vetro e coperture dei tetti, sono stati smistati con cura, stoccati e poi riciclati o smaltiti.