BCE/2016/34

  1. Indirizzo (UE) 2016/2249 della BCE, del 3 novembre 2016, relativo al quadro giuridico per la rilevazione e rendicontazione contabile nel Sistema europeo di banche centrali  (BCE/2016/34), GU L 347 del 20.12.2016, pag. 3.

    Ulteriori informazioni

    1. Rettifica dell'indirizzo (UE) 2016/2249 della BCE, del 3 novembre 2016, relativo al quadro giuridico per la rilevazione e rendicontazione contabile nel Sistema europeo di banche centrali, GU L 60 del 2.3.2018, pag. 57.
    2. Non più in vigore: Indirizzo della BCE, dell’11 novembre 2010, relativo al quadro giuridico per la rilevazione e rendicontazione contabile nel Sistema europeo di banche centrali (rifusione) (BCE/2010/20), GU L 35 del 9.2.2011, pag. 31.
      1. Non più in vigore: Indirizzo della BCE, del 10 novembre 2006, relativo al quadro giuridico per la rilevazione e rendicontazione contabile e finanziaria nel Sistema europeo di banche centrali (BCE/2006/16), GU L 348 dell'11.12.2006, pag. 1.
        1. Non più in vigore: Indirizzo della BCE, del 5 dicembre 2002, sul quadro giuridico per la rilevazione e la rendicontazione contabile e finanziaria nel Sistema europeo di banche centrali (BCE/2002/10), GU L 58 del 3.3.2003, pag. 1.
          1. Non più in vigore: Indirizzo della BCE del 1 dicembre 1998 sul quadro giuridico per la rilevazione e la rendicontazione contabili nel Sistema europeo di banche centrali, così come modificato il 15 dicembre 1999 e il 14 dicembre 2000 (BCE/2000/18), GU L 33 del 2.2.2001, pag. 21.
      2. Indirizzo della BCE, del 17 dicembre 2007, che modifica l’Indirizzo BCE/2006/16 relativo al quadro giuridico per la rilevazione e rendicontazione contabile e finanziaria nel Sistema europeo di banche centrali (BCE/2007/20), GU L 42 del 16.2.2008, pag. 85.
      3. Indirizzo della BCE, dell’11 dicembre 2008, che modifica l’Indirizzo BCE/2006/16 relativo al quadro giuridico per la rilevazione e rendicontazione contabile e finanziaria nel Sistema europeo di banche centrali  (BCE/2008/21), GU L 36 del 5.2.2009, pag. 46.
      4. Indirizzo della BCE, del 17 luglio 2009, che modifica l’indirizzo BCE/2006/16 relativo al quadro giuridico per la rilevazione e rendicontazione contabile e finanziaria nel Sistema europeo di banche centrali  (BCE/2009/18), GU L 202 del 4.8.2009, pag. 65.
      5. Indirizzo della BCE del 14 dicembre 2009 che modifica l’Indirizzo BCE/2006/16 relativo al quadro giuridico per la rilevazione e rendicontazione contabile e finanziaria nel Sistema europeo di banche centrali (BCE/2009/28), GU L 348 del 29.12.2009, pag. 75.
      6. Indirizzo BCE/2006/16. Testo consolidato non ufficiale [18a)-e)]. Prodotto dall'Ufficio per le Pubblicazioni dell'Unione europea, 31.12.2009.
    3. Indirizzo della BCE, del 21 dicembre 2011, che modifica l’Indirizzo BCE/2010/20 relativo al quadro giuridico per la rilevazione e rendicontazione contabile nel Sistema europeo di banche centrali  (BCE/2011/27), GU L 19 del 24.1.2012, pag. 37.
    4. Indirizzo della BCE, del 10 dicembre 2012, che modifica l’indirizzo BCE/2010/20 relativo al quadro giuridico per la rilevazione e rendicontazione contabile nel Sistema europeo di banche centrali  (BCE/2012/29), GU L 356 del 22.12.2012, pag. 94.
    5. Indirizzo (UE) 2015/426 della BCE, del 15 dicembre 2014, che modifica l'indirizzo BCE/2010/20 relativo al quadro giuridico per la rilevazione e rendicontazione contabile nel Sistema europeo di banche centrali (BCE/2014/54), GU L 68 del 13.3.2015, pag. 69.
    6. Indirizzo (UE) 2015/1197 della BCE, del 2 luglio 2015, che modifica l'Indirizzo BCE/2010/20 relativo al quadro giuridico per la rilevazione e rendicontazione contabile nel Sistema europeo di banche centrali  (BCE/2015/24), GU L 193 del 21.7.2015, pag. 147.
    7. Indirizzo BCE/2010/20. Testo consolidato non ufficiale prodotto dall'Ufficio delle pubblicazioni dell'Unione europea , GU   del 21.7.2015, pag. .