BCE/2016/3

  1. Decisione (UE) 2016/456 della BCE, del 4 marzo 2016, riguardante le condizioni e le modalità delle indagini dell'Ufficio europeo per la lotta antifrode in seno alla BCE in materia di lotta contro le frodi, la corruzione e ogni altra attività illecita lesiva degli interessi finanziari dell'Unione  (BCE/2016/3), GU L 79 del 30.3.2016, pag. 34.

    Ulteriori informazioni

    1. Non più in vigore: Decisione della BCE del 3 giugno 2004 riguardante le condizioni e le modalità delle indagini dell’Ufficio europeo per la lotta antifrode in seno alla BCE in materia di lotta contro le frodi, la corruzione e ogni altra attività illecita lesiva degli interessi finanziari delle Comunità europee e che modifica le condizioni di impiego per il personale della BCE (BCE/2004/11), GU L 230 del 30.6.2004, pag. 56.
      1. Non più in vigore: Decisione della BCE del 16 novembre 1999 relativa alla nomina dei membri del comitato antifrode della BCE (BCE/1999/8), GU L 299 del 20.11.1999, pag. 40.Causa C-11/00, Commissione/BCE (Racc. 2003 pag. I-7147)
      2. Non più in vigore: Decisione della BCE, del 7 ottobre 1999, relativa alla prevenzione delle frodi (BCE/1999/5), GU L 291 del 13.11.1999, pag. 36.Causa C-11/00, Commissione/BCE (Racc. 2003 pag. I-7147)