Sistema di trasferimento espresso transeuropeo automatizzato di regolamento lordo in tempo reale (TARGET2)

  1. Decisione della BCE, del 24 luglio 2007, relativa ai termini e alle condizioni di TARGET2-BCE (BCE/2007/7), GU L 237 dell'8.9.2007, pag. 71.
    1. Decisione della BCE, del 9 giugno 2009, che modifica la decisione BCE/2007/7 relativa ai termini e alle condizioni di TARGET2-BCE  (BCE/2009/13), GU L 151 del 16.6.2009, pag. 39.
    2. Decisione della BCE, del 6 ottobre 2009, che modifica la Decisione BCE/2007/7 relativa ai termini e alle condizioni di TARGET2-ECB  (BCE/2009/22), GU L 274 del 20.10.2009, pag. 38.Ulteriori informazioni
    3. Decisione della BCE, del 10 maggio 2010, riguardante la gestione dei prestiti cumulativi bilaterali a favore della Repubblica ellenica e che modifica la decisione BCE/2007/7 (BCE/2010/4), GU L 119 del 13.5.2010, pag. 24.
    4. Decisione della BCE, del 2 novembre 2010, che modifica la Decisione BCE/2007/7 relativa ai termini e alle condizioni di TARGET2-BCE (BCE/2010/19), GU L 290 del 6.11.2010, pag. 53.
    5. Decisione della BCE, del 15 novembre 2011, che modifica la decisione BCE/2007/7 relativa ai termini e alle condizioni di TARGET2-BCE  (BCE/2011/19), GU L 303 del 22.11.2011, pag. 44.
    6. Decisione della BCE, dell’11 dicembre 2012, che modifica la Decisione BCE/2007/7 relativa ai termini e alle condizioni di TARGET2-BCE (BCE/2012/31), GU L 13 del 17.1.2013, pag. 8.
    7. Decisione della BCE, del 16 giugno 2014, che modifica la Decisione BCE/2007/7 relativa ai termini e alle condizioni di TARGET2-BCE (BCE/2014/27), GU L 192 dell'1.7.2014, pag. 68.
    8. Decisione (UE) 2015/929 della BCE, del 26 maggio 2015, che modifica la Decisione BCE/2007/7 relativa ai termini e alle condizioni di TARGET2-BCE  (BCE/2015/22), GU L 155 del 19.6.2015, pag. 1.
    9. Decisione (UE) 2016/821 della BCE, del 26 aprile 2016, che modifica la Decisione BCE/2007/7 relativa ai termini e alle condizioni di TARGET2-BCE  (BCE/2016/9), GU L 136 del 2.5.2016, pag. 12.
    10. Decisione BCE/2007/7. Testo non ufficiale consolidato prodotto dall'Ufficio per le pubblicazioni dell'Unione europea  GU L  del 14.6.2016, pag. .
  2. Decisione della BCE, del 29 luglio 2010, relativa all’accesso a taluni dati di TARGET2 e all’utilizzo dei medesimi  (BCE/2010/9), GU L 211 del 12.8.2010, pag. 45.
  3. Indirizzo della BCE, del 5 dicembre 2012, relativo ad un sistema di trasferimento espresso transeuropeo automatizzato di regolamento lordo in tempo reale (TARGET2) (rifusione) (BCE/2012/27), GU L 30 del 30.1.2013, pag. 1.Ulteriori informazioni
    1. Indirizzo della BCE del 26 settembre 2013 che modifica l’Indirizzo BCE/2012/27 del 5 dicembre 2012 relativo ad un sistema di trasferimento espresso transeuropeo automatizzato di regolamento lordo in tempo reale (TARGET2) (BCE/2013/37), GU L 332 del 12.12.2013, pag. 82.
    2. Indirizzo della BCE, del 5 giugno 2014, che modifica l'Indirizzo BCE/2012/27 relativo a un sistema di trasferimento espresso transeuropeo automatizzato di regolamento lordo in tempo reale (TARGET2) (BCE/2014/25), GU L 168 del 7.6.2014, pag. 120.
    3. Indirizzo (UE) 2015/930 della BCE, del 2 aprile 2015, che modifica l'Indirizzo BCE/2012/27 relativo ad un sistema di trasferimento espresso transeuropeo automatizzato di regolamento lordo in tempo reale (TARGET2) (BCE/2015/15), GU L 155 del 19.6.2015, pag. 38.
    4. Indirizzo (UE) 2016/579 della BCE, del 16 marzo 2016, che modifica l'Indirizzo BCE/2012/27 relativo a un sistema di trasferimento espresso transeuropeo automatizzato di regolamento lordo in tempo reale (TARGET2)  (BCE/2016/6), GU L 99 del 15.4.2016, pag. 21.
    5. Indirizzo BCE/2012/27. Testo consolidato non ufficiale prodotto dall'Ufficio per le pubblicazioni dell'Unione europea GU L  del 31.5.2016, pag. .
  4. Decisione della BCE, del 13 agosto 2014, sull'identificazione di TARGET2 come sistema di pagamento di importanza sistemica ai sensi del Regolamento (UE) n. 795/2014 sui requisiti di sorveglianza per i sistemi di pagamento di importanza sistemica (BCE/2014/35), 13.8.2014.