COMUNICATO STAMPA

Mantenuta ELA alle banche greche

6 luglio 2015
  • Erogazione di liquidità di emergenza mantenuta al livello del 26 giugno 2015
  • Aggiustamento degli scarti di garanzia per l’ELA
  • Il Consiglio direttivo segue da vicino la situazione dei mercati finanziari

Il Consiglio direttivo della Banca centrale europea (BCE) ha oggi deciso di mantenere al livello fissato il 26 giugno 2015 l’erogazione di liquidità di emergenza (Emergency liquidity assistance, ELA) a favore delle banche greche, avendo discusso una proposta della Bank of Greece.

L’erogazione di ELA è possibile soltanto a fronte di garanzie adeguate.

La situazione finanziaria della Repubblica ellenica ha un impatto sulle banche greche poiché le garanzie da esse utilizzate ai fini dell’ELA si riferiscono in misura significativa ad attività connesse al settore pubblico.

In questo contesto, il Consiglio direttivo ha oggi deciso un aggiustamento degli scarti applicabili alle attività accettate come garanzia dalla Bank of Greece ai fini dell’ELA.

Il Consiglio direttivo segue da vicino la situazione dei mercati finanziari nonché le potenziali implicazioni per l’orientamento di politica monetaria e l’equilibrio dei rischi per la stabilità dei prezzi nell’area dell’euro. Il Consiglio direttivo è determinato a ricorrere a tutti gli strumenti disponibili nell’ambito del suo mandato.

Per eventuali richieste gli organi di informazione sono invitati a contattare Ronan Sheridan (tel. +49 69 1344 7416).

Contatti per i media