COMUNICATO STAMPA

Procedure d’asta e corridoio dei tassi di interesse sulle operazioni attivabili su iniziativa delle controparti dal 21 gennaio 2009

18 dicembre 2008

In seguito al comunicato stampa dell’8 ottobre 2008 Modifica della procedura d’asta e del corridoio dei tassi di interesse sulle operazioni attivabili su iniziativa delle controparti, oggi il Consiglio direttivo della Banca centrale europea (BCE) ha deciso di adottare le misure seguenti:

  • Le operazioni di rifinanziamento principali continueranno a essere condotte mediante asta a tasso fisso, con piena aggiudicazione dell’importo, oltre il periodo di mantenimento delle riserve che termina il 20 gennaio 2009. Questa misura resterà in vigore per la durata necessaria e almeno fino all’ultima aggiudicazione del terzo periodo di mantenimento delle riserve del 2009, il 31 marzo.
  • Dal 21 gennaio il corridoio formato dai tassi di interesse sulle operazioni attivabili su iniziativa delle controparti, che il 9 ottobre 2008 è stato ridotto a 100 punti base intorno al tasso applicato alle operazioni di rifinanziamento principali, sarà riportato a 200 punti base. Pertanto, dal 21 gennaio il tasso sulle operazioni di rifinanziamento marginale sarà innalzato da 50 a 100 punti base al di sopra di quello sulle operazioni di rifinanziamento principali, mentre il tasso sui depositi presso la banca centrale sarà ridotto da 50 a 100 punti base al di sotto di quello sulle operazioni di rifinanziamento principali.

Press releases

Contatti per i media