COMUNICATO STAMPA

Decisione della BCE sull’avanzamento del progetto per la realizzazione della sua nuova sede

1 dicembre 2008

A seguito di un’analisi approfondita, il Consiglio direttivo della Banca centrale europea (BCE) ha deciso di avviare un’ulteriore procedura d’appalto per i lavori di costruzione della nuova sede della BCE a Francoforte sul Meno. La procedura sarà articolata in circa quindici gare d’appalto specifiche da indire prevedibilmente nel corso del 2009.

Con l’apertura di nuove gare d’appalto si intende conseguire una maggiore concorrenza riguardo al progetto. Alla fine del 2009, a seconda degli esiti della procedura d’appalto, il Consiglio direttivo deciderà se portare avanti il progetto o meno; in caso affermativo i lavori di costruzione nell’area della Grossmarkthalle, il vecchio mercato all’ingrosso, proseguiranno nel 2010 per concludersi, in base alle previsioni, agli inizi del 2014 con il completamento della nuova sede.

La BCE ribadisce il suo pieno impegno al rispetto dei costi di costruzione inizialmente stimati a circa 500 milioni di euro (a prezzi costanti del 2005) per la sua nuova sede, progettata dallo studio di architettura viennese COOP HIMMELB(L)AU.

Nel gennaio 2009 gli architetti e i pianificatori cominceranno a programmare l’esecuzione dell’opera; nel contempo, si darà inizio alla procedura di aggiudicazione dell’appalto per la gestione complessiva dei lavori.

Ulteriori informazioni sulla nuova sede sono disponibili nel sito Internet della BCE all’indirizzo http://www.ecb.europa.eu/ecb/premises. Tutti i bandi di gara saranno inoltre pubblicati nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

New ECB Premises

  • Picture shows DownTown Frankfurt

Project website

Contatti per i media