COMUNICATO STAMPA

Eurosistema e Banca di Russia varano un piano di cooperazione nei settori della vigilanza bancaria e della revisione interna

20 marzo 2008

L’Eurosistema, costituito dalla Banca centrale europea (BCE) e dalle banche centrali nazionali dei quindici paesi dell’area dell’euro, e la Banca centrale della Federazione russa (Banca di Russia) hanno varato oggi un piano di cooperazione triennale nei settori della vigilanza bancaria e della revisione interna. La componente relativa alla vigilanza bancaria sarà finalizzata a migliorare la capacità istituzionale della Banca di Russia nel mantenimento della stabilità del sistema bancario russo e si incentrerà sulla transizione di quest’ultimo ai principi di Basilea2, attingendo all’esperienza maturata dall’Unione europea nella loro applicazione. La componente riguardante la revisione interna è intesa a supporto della funzione di revisione interna basata sul rischio della Banca di Russia; a tal fine gli esperti dell’Eurosistema offriranno formazione e consulenza.

Il piano è stato annunciato oggi a Mosca da Lucas D. Papademos, Vicepresidente della BCE, Gennady G. Melikyan, Primo Vicepresidente della Banca di Russia, e Marc Franco, Capo della Delegazione della Commissione europea in Russia. L’Unione europea ha destinato al piano 3 milioni di euro nel quadro del programma di cooperazione UE-Russia.

La fase attuativa avrà inizio il 1° aprile 2008. Nell’ambito dell’Eurosistema il piano coinvolgerà, oltre alla BCE, la Deutsche Bundesbank, la Banca di Grecia, il Banco de España, la Banque de France, la Banca d’Italia, la Nederlandsche Bank, la Oesterreichische Nationalbank e la Suomen Pankki – Finlands Bank.

Bank of Russia

  • Logo Bank of Russia

Contatti per i media