COMUNICATO STAMPA

Dichiarazione del Consiglio direttivo sul rapporto del Consiglio Ecofin relativo al miglioramento dell’applicazione del Patto di stabilità e crescita

21 marzo 2005

Il Consiglio direttivo della Banca centrale europea (BCE) esprime serie preoccupazioni riguardo alle modifiche al Patto di stabilità e crescita proposte. È necessario evitare che i cambiamenti del meccanismo correttivo del Patto ledano la fiducia nel quadro di riferimento per le politiche di bilancio dell’Unione europea e nella sostenibilità delle finanze pubbliche dei paesi dell’area dell’euro. Inoltre, quanto al meccanismo preventivo del Patto, il Consiglio direttivo prende atto di alcune delle modifiche avanzate che sono in linea con un possibile rafforzamento di tale meccanismo.

Politiche fiscali solide e una politica monetaria orientata alla stabilità dei prezzi sono essenziali per il successo dell’Unione economica e monetaria e costituiscono i presupposti per la stabilità macroeconomica, la crescita e la coesione nell’area dell’euro. È indispensabile che gli Stati membri, la Commissione europea e il Consiglio dell’Unione europea applichino con rigore e coerenza il quadro di riferimento rivisto in modo da promuovere la conduzione di politiche di bilancio prudenti.

Nelle attuali circostanze è quanto mai fondamentale che tutte le parti interessate assolvano le rispettive responsabilità. I cittadini e i mercati possono fare affidamento sul fermo impegno del Consiglio direttivo ad adempiere il suo mandato di mantenere la stabilità dei prezzi.

Contatti per i media