COMUNICATO STAMPA

Dichiarazione di Willem F. Duisenberg Presidente della Banca centrale europea

14 settembre 2003

Prendo atto della scelta espressa dall'elettorato svedese in occasione del referendum odierno. Constato che la maggioranza dei cittadini svedesi ritiene che l'euro non debba essere adottato come valuta del proprio paese. Ciò; non inciderà sulle politiche e sull'operatività della Banca centrale europea né influenzerà la posizione dell'euro. Inoltre, l'esito del referendum non avrà conseguenze sull'attuale cooperazione fra la Sveriges Riksbank e la Banca centrale europea nell'ambito del Sistema europeo di banche centrali.

Contatti per i media