COMUNICATO STAMPA

La Commissione europea e la Banca centrale europea rafforzano la cooperazione nel settore delle statistiche economiche e finanziarie

10 marzo 2003

La Commissione europea e la Banca centrale europea (BCE) hanno sottoscritto oggi un nuovo memorandum d'intesa sulle statistiche economiche e finanziarie. Tali statistiche, che sintetizzano gli sviluppi del quadro complessivo, sono l'unica fonte di informazioni affidabile in base a cui valutare gli andamenti macroeconomici e l'evoluzione dei mercati finanziari, con riferimento a variabili quali l'inflazione, la crescita economica e i flussi finanziari. Il memorandum promuove la produzione di statistiche economico-finanziarie coerenti e di qualità elevata a livello comunitario, ad uso dei responsabili delle politiche economiche e del pubblico in generale. Le due parti sottoscriventi devono farsi carico dell'elaborazione, compilazione e divulgazione di tali statistiche nei rispettivi ambiti di competenza.

Il memorandum d'intesa conferma che all'Eurostat, l'istituto statistico delle Comunità europee, spetta la responsabilità primaria di fornire le statistiche economiche generali, comprendenti fra l'altro l'indice armonizzato dei prezzi al consumo, i dati sul prodotto, sulla produzione, sui mercati del lavoro, sul commercio con l'estero e le statistiche connesse con la procedura per i disavanzi eccessivi, mentre alla BCE compete precipuamente la produzione delle statistiche monetarie, bancarie e relative ai mercati finanziari, concernenti ad esempio il bilancio delle istituzioni finanziarie, i tassi di interesse, le quotazioni delle attività finanziarie e dei titoli.

Il memorandum segna altresì un rafforzamento della cooperazione fra la BCE e l'Eurostat per quanto riguarda le statistiche sulla bilancia dei pagamenti e sui conti nazionali (finanziari e non finanziari) per settore istituzionale, nonché l'infrastruttura statistica. Il documento risponde, pertanto, alla crescente esigenza di informazioni statistiche nell'Unione europea, specie in vista dell'imminente allargamento. Nei sistemi economici odierni la disponibilità di dati statistici affidabili e di qualità elevata costituisce un presupposto essenziale per i responsabili delle politiche economiche, per i mercati finanziari e per il pubblico in generale.

Contatti per i media