COMUNICATO STAMPA

Il Consiglio direttivo adotta una raccomandazione sul nuovo sistema di voto

4 febbraio 2003

4 febbraio 2003

Il 3 febbraio 2003, il Consiglio direttivo della Banca centrale europea (BCE) ha adottato all'unanimità una raccomandazione della BCE per una decisione del Consiglio concernente la modifica dell'articolo 10.2 dello Statuto del Sistema europeo di banche centrali e della Banca centrale europea [pdf 50kB]. La raccomandazione si fonda sull'articolo 10.6 dello Statuto del SEBC introdotto dal Trattato di Nizza, che è in vigore dal 1° febbraio 2003. In questo modo, la BCE aderisce alla richiesta espressa dagli Stati membri di presentare "quanto prima" una raccomandazione dopo l'entrata in vigore del Trattato.

La raccomandazione della BCE prevede un adeguamento delle modalità di voto del Consiglio direttivo, che si renderà necessario per salvaguardare l'efficienza e la tempestività del processo decisionale dell'organo in seguito all'allargamento dell'area dell'euro. Una descrizione dettagliata delle modalità di voto proposte è fornita nel comunicato stampa diffuso dalla BCE il 20 dicembre 2002 [pdf 30kB].

La raccomandazione della BCE è stata sottoposta al Consiglio dell'Unione europea il quale, riunito a livello di capi di Stato o di governo, delibererà all'unanimità in merito all'adeguamento delle modalità di voto in seno al Consiglio direttivo, sulla scorta della proposta della BCE e tenuto conto dei pareri della Commissione europea e del Parlamento europeo. Successivamente, la modifica adottata formerà oggetto di una raccomandazione agli Stati membri per la ratifica in conformità delle rispettive norme costituzionali.

Contatti per i media