COMUNICATO STAMPA

Nuovo regolamento in materia distatistiche monetarie e bancarie

6 dicembre 2002

Nella riunione tenuta il 21 novembre 2002 il Consiglio direttivo della Banca centrale europea (BCE) ha adottato un nuovo regolamento relativo al bilancio consolidato del settore delle istituzioni finanziarie monetarie, che modifica il Regolamento BCE/2001/13. Esso entrerà in vigore il 1° maggio 2003.

Il nuovo atto giuridico prevede la raccolta di statistiche mensili sui detentori di quote o partecipazioni in fondi comuni monetari con una disaggregazione in base alla residenza del detentore, ampliando in tal modo l'insieme degli obblighi statistici fissati dal regolamento attualmente in vigore.

La modifica della normativa è tesa a migliorare la qualità dei dati sui detentori di quote o partecipazioni in fondi comuni monetari, che vengono utilizzati nel calcolo dell'aggregato monetario M3. L'intento di introdurre questo requisito di segnalazione aggiuntivo era già stato espresso nel comunicato stampa del 22 novembre 2001 con cui la BCE annunciava l'adozione del Regolamento BCE/2001/13.

Il nuovo obbligo statistico si applica ai fondi comuni monetari, in qualità di soggetti emittenti di quote o partecipazioni, nonché alle altre istituzioni finanziarie monetarie e agli altri intermediari finanziari, nella misura in cui essi detengono in custodia quote o partecipazioni emesse da fondi comuni monetari residenti oppure negoziano, per conto proprio o di terzi, quote o partecipazioni in fondi comuni monetari.

Contatti per i media