Decisioni assunte dal Consiglio direttivo della BCE (in aggiunta a quelle che fissano i tassi di interesse)

Ottobre 2010

Operazioni

Idoneità degli strumenti di debito emessi dal SESF come garanzia nelle operazioni di finanziamento dell’Eurosistema

Il 17 settembre il Consiglio direttivo ha deciso di classificare lo Strumento europeo per la stabilità finanziaria (SESF) fra le “agenzie diverse dagli enti creditizi”. Di conseguenza, gli strumenti di debito emessi da quest’ultimo ricadranno nella categoria di liquidità II e saranno ammessi come garanzia nelle operazioni di finanziamento dell’Eurosistema.

Decisione della BCE concernente l’amministrazione delle operazioni di assunzione e di concessione di prestiti concluse dall’Unione nell’ambito del meccanismo europeo di stabilizzazione finanziaria

Il 14 ottobre il Consiglio direttivo ha adottato la Decisione BCE/2010/17, che consente alla BCE di accendere conti in nome della Commissione europea o di una banca centrale nazionale dell’Unione europea per trattare pagamenti effettuati in relazione al meccanismo europeo di stabilizzazione finanziaria. L’apertura di tali conti avverrà su richiesta della Commissione europea o della banca centrale nazionale dello Stato membro beneficiario. Questo meccanismo assicura la concessione di assistenza finanziaria dell’Unione europea, sotto forma di prestiti o di linee di credito attivabili con decisione del Consiglio dell’Unione europea, a favore di uno o più Stati membri che subiscano o rischino seriamente di subire gravi perturbazioni economiche o finanziarie causate da circostanze eccezionali al di fuori del loro controllo. Il 21 settembre era già stata adottata una decisione analoga (BCE/2010/15) relativa all’amministrazione dei prestiti del SESF agli Stati membri la cui moneta è l’euro.

Sistemi di pagamento e infrastrutture di mercato

Quadro di sorveglianza per gli schemi di bonifico e di addebito diretto

Il 1º ottobre il Consiglio direttivo ha approvato il quadro di sorveglianza per gli schemi di bonifico ( Oversight Framework for Credit Transfer Schemes), il quadro di sorveglianza per gli schemi di addebito diretto ( Oversight Framework for Direct Debit Schemes) e la sintesi dei risultati della consultazione pubblica svolta al riguardo fra il 10 agosto e il 10 novembre 2009. I tre documenti, di cui il Consiglio direttivo ha autorizzato altresì la pubblicazione, sono consultabili nel sito Internet della BCE unitamente al relativo comunicato stampa.

Il Consiglio direttivo ha inoltre deciso di affidare alla BCE la competenza primaria di sorveglianza degli schemi di bonifico e addebito diretto SEPA, che sono gestiti dal Consiglio europeo per i pagamenti. Tutte le banche centrali nazionali interessate dell’Unione europea saranno invitate a contribuire in qualità di membri del gruppo di valutazione.

Settimo rapporto sui progressi compiuti nella realizzazione della SEPA

Il 21 ottobre il Consiglio direttivo ha preso atto del settimo rapporto sullo stato di avanzamento della SEPA e dei suoi principali messaggi. Ha altresì autorizzato la pubblicazione del rapporto, che è ora disponibile nel sito Internet della BCE unitamente al relativo comunicato stampa. Il Consiglio direttivo ha inoltre richiesto al Comitato per i sistemi di pagamento e regolamento di continuare a seguire la migrazione ai nuovi strumenti di pagamento SEPA, nonché gli sviluppi in altri settori del progetto, e di riferire al Consiglio direttivo entro la fine del 2012.

Pareri su proposte di disposizioni legislative

Parere della BCE su due proposte di regolamento relative al trasporto transfrontaliero professionale su strada del contante in euro tra gli Stati membri dell’area dell’euro

Il 5 ottobre il Consiglio direttivo ha adottato il suddetto parere, formulato su richiesta del Parlamento europeo (CON/2010/72).

Parere della BCE sul quadro legislativo cipriota che consente agli enti creditizi di emettere obbligazioni garantite

Il 14 ottobre il Consiglio direttivo ha adottato questo parere, formulato su richiesta del ministero delle finanze cipriota (CON/2010/73).

Parere della BCE su un innalzamento, in relazione all’Austria, dell’importo dei nuovi accordi di prestito con il Fondo monetario internazionale

Il 18 ottobre il Consiglio direttivo ha adottato il parere in oggetto, richiesto dal ministero delle finanze austriaco (CON/2010/74).

Governance interna

Raccomandazione della BCE relativamente ai revisori esterni della Eesti Pank

L’8 ottobre il Consiglio direttivo ha adottato la Raccomandazione BCE/2010/16 al Consiglio dell’Unione europea, relativamente ai revisori esterni della Eesti Pank per gli esercizi finanziari 2011-2015. Previa approvazione del Consiglio dell’Unione europea, l’atto sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’UE e reso disponibile sul sito Internet della BCE.

Contatti per i media